La scuola calcio

imf_1915La scuola calcio del Sorso 1930, nel suo obiettivo di miglioramento continuo, quest’anno ha iniziato un nuovo percorso che le consentirà, in questa stagione ed in quelle successive, di creare un’eccellenza di competenza, qualità e divertimento al servizio del bambino.
Il principale obiettivo è quello di insegnare i fondamentali del calcio divertendosi. L’intendimento della società è quello di educare ed indirizzare i giovani a svolgere una attività sportiva di rilevanza sociale, che aiuti a determinare una crescita equilibrata fornendo loro opportunità e mezzi adeguati. Lo scopo è quello di creare principalmente una scuola di vita e secondariamente una scuola di sport, che educhi i giovani ed i bambini, consento loro di diventare degli ottimi atleti. Infatti i momenti di insegnamento tecnico del gioco del calcio si fonderanno con attività di tipo ludico-propedeutico, ognuna strutturata in base all’età del giovane atleta, perché ogni età ha le sue particolarità di crescita fisica e psicologica. Lo sport nei ragazzi, soprattutto giovani, deve essere praticato con le giuste regole ed ecco l’importanza di affidarci a educatori competenti. Parliamo di istruttori laureati in scienze motorie e patentati ufficiali FIGC, che ben conoscono le metodologie di allenamento, differenziandole a seconda dell’età e dalle capacità fisiche del ragazzo. Tra le nostre eccellenze abbiamo Antonio Pettruzzelli, con anni di esperienza alle spalle nella scuola calcio di “Francesco Totti”; Alessandro Vanni, anch’esso con anni di esperienza da educatore con la Juventus Academy; Davide Pintus, laureato in scienza motorie ed esperienza nella crescita sportiva dei più piccoli.
Ecco dunque l’importanza della scelta della nostra scuola calcio di puntare sulla qualità, anche nei più piccoli particolari per il bene dei ragazzi che potenzialmente possono essere un nostro futuro patrimonio. Qualità anche nell’impianto sportivo che quest’anno ci permette di fruire della struttura polifunzionale del Borgo degli Ulivi, centro all’avanguardia del nord Sardegna con campi da gioco in sintetico di ultimissima generazione.
Gli educatori verranno affiancati inoltre da due figure, il responsabile tecnico ed il dirigente responsabile della scuola calcio, nelle persone dI Angelo Pulino e Danilo Cadeddu, che rappresentano I’ elemento catalizzatore dell’organizzazione della Scuola Calcio, mettendo al servizio del Sorso 1930 le loro capacità di gestire i rapporti e di migliorare ed ottimizzare I’ attività pratica sul campo.
A supervisionare il tutto sarà sempre presente il presidente della scuola calcio Beniamino Manunta ed il presidente della LND Antonello Zappino, che hanno spinto molto affinché si cambiasse il modo di fare calcio nella propria società, affidandosi a persone di rilievo sociale e tecnico al solo scopo di realizzare un centro di eccellenza e di qualità al servizio del bambino