Home
Andata
Ritorno
Calendari
Storia
News
Video
Classifica
Foto
Squadra
Marcatori
Giovanili
Juniores
Allievi
Giovanissimi
Sponsor
FINALE PLAYOFF, SORSO - GUSPINI TERRALBA 0-1

domenica 28 maggio 2017

FINALE PLAYOFF COPPA PROMOZIONE: SORSO - GUSPINI TERRALBA 0-1

Macomer - La favolosa cavalcata di fine stagione del Sorso si interrompe proprio nell'ultima partita dell'anno, con i biancocelesti che per il secondo anno consecutivo perdono la finale playoff andando così a ricoprire ancora una volta la seconda piazza nei ripescaggi per l'Eccellenza. Un vero peccato per la squadra di Nieddu, in una partita decisa da un episodio negli ultimissimi minuti di gioco in un confronto sostanzialmente equilibrato. E mentre ora il Guspini farà il tifo per il Budoni impegnato nei playoff per il salto in Serie D, al Sorso non rimane che sperare in ulteriori domande di ripescaggio nel campionato nazionale dilettanti per raggiungere un agognato traguardo che per una serie di sfortunati eventi sembra non arrivare mai.

In campo
Sorso - Senes, Manca (91' Roggio), Cacace R, Decherchi, Bagniolo, Cacace R, Occulto, Bonetto, Altea (87' Cubeddu), Pulina, Saba
A disposizione Frau, Gianni,, Mereu, Scanu, Sannino
Allenatore Massimiliano Nieddu

Guspini Terralba - Uccheddu Fi, Arvai, Uccheddu Fe, Lai, Ennas, Uccheddu S, Serpi, Ezeadi, Tronu, Marci, Mainas
A disposizione - Pisanu, Tamba, Collacino, Oliva, Scano, Vacca
Allenatore Sebastiano Pinna

Arbitro Gavino Scodino di Sassari
Assistenti Marco Pileri di Cagliari e Giovanni Meloni di Carbonia

Per il Sorso la formazione è la stessa di Olbia,  la gara però inizia con un ritmo studiato, con le due squadre che non si scoprono troppo e pensano più a limitare gli avanti avversari, complice un terreno di gioco pesante che rende poco agevole il controllo della palla, la prima occasione è di Tronu che lanciato da Ennas è ben chiuso da Marco Cacace prima della conclusione. Il Sorso si affida alla coppia Saba-Pulina, che al 25' confeziona una bella azione sulla sinistra, ma sul cross di Saba Pulina ben appostato al centro dell'area non ci arriva di un soffio. Sull'altro fronte ancora Tronu tenta la conclusione da fuori area dopo un'indecisione difensiva biancoceleste, il pallone finisce alto di un metro. Al 42' per tentare di scardinare l'ottima difesa guspinese ci prova Occulto dal limite, il tiro è deviato da un difensore e la sfera sfila di poco sopra la porta difesa da Filippo Uccheddu. 

Nella ripresa la gara sembra più vivace e le squadre giocano con più velocità, ma a latitare sono ancora le occasioni limpide da rete, al 15' bello scambio tra Pulina e Altea, con quest'ultimo che è stoppato un attimo prima della conclusione in piena area, mentre al 18' sul cross di Saba Pulina non centra lo specchio della porta da buona posizione. Al 35' il primo vero e proprio tiro pericoloso della gara, con Arvai che trova un tiro cross con la sfera che colpisce la traversa. Un minuto dopo con i guspinesi in crescita Senes deve chiudere su Mainas con i pugni. Al 38' sono i biancocelesti a rendersi pericolosi, Pulina si libera sulla sinistra e serve un pallone morbido per Occulto, che di testa sfiora il palo alla sinistra di Uccheddu. Al 42' entra Cubeddu al posto di Altea, ma proprio quando i biancocelesti pensano si debba arrivare ai supplementari arriva la doccia fredda,  su palla vagante lanciata da Arvai Manca buca l'intervento liberando Mainas, che solo davanti a Senes non perdona. Gli ultimi assalti di Bonetto e Pulina non cambiano il risultato, e per il Sorso rimane l'amaro in bocca della seconda finale consecutiva persa.

Si chiude comunque una stagione entusiasmante ricca di successi e colpi di scena, l'appuntamento è per la prossima stagione, con la residua speranza che sia in Eccellenza. FORZA SORSO!!!























































Nessun commento: