Home
Andata
Ritorno
Calendari
Storia
News
Video
Classifica
Foto
Squadra
Marcatori
Giovanili
Juniores
Allievi
Giovanissimi
Sponsor
SABATO A MACOMER FINALE PLAYOFF SORSO - GUSPINI/TERRALBA

lunedì 8 maggio 2017

14^ GIORNATA DI RITORNO: OZIERESE - SORSO 2-6

Ozieri - Il Sorso si conferma ancora una volta mattatore in trasferta e si permette il lusso di espugnare il campo di Ozieri con un punteggio tennistico di 6-2 giocando una partita praticamente perfetta. Troppo determinati i ragazzi di Nieddu, ai quali la squadra di casa non ha saputo opporre un'efficace reazione dopo il goal incassato nel primissimo minuto di gioco. I biancocelesti mantengono così viva la speranza di riagguantare i playoff, anche se tutto dipendera particolarmente da quello che accadrà nell'ultima giornata, l'unica cosa certa è che il Sorso ce l'ha messa tutta e non ha nulla da rimproverarsi, se non per qualche punto perso ingenuamente del quale ora paga lo scotto con il quarto posto a una giornata dal termine. Lo Stintino intanto dopo aver rinviato la festa dopo la sconfitta alla Piramide, liquida condannando il Luogosanto per 4-0 e si laurea campione con una giornata di anticipo, conquistando l'Eccellenza.

In campo 

Ozierese - Cossu, Solinas (3' st Corosu), Manchia (54' Porcu), Cola, Demontis, Bellu, Galleu, Mulas, Apeddu A (63' Marceddu), Darboe, Apeddu S
A disposizione Nieddu, Deledda, Sanna, Inneraj
Allenatore Giuseppe Cantara

Sorso - Frau, Scanu, Cacace M (66' Cacace R), Decherchi (75' Cubeddu), Bagniolo, Gianni, Manca, Bonetto, Altea, Pulina (85' Sannino), Saba
A disposizione Senes, Ogana, Roggio, Sini
Allenatore Massimiliano Nieddu

Arbitro Eleonora Pili di Cagliari
Assistenti Ilenia Pisano di Oristano e Giuseppe Ladu di Nuoro

Nel Sorso assente Occulto per squalifica, in campo Frau rientra tra i pali con Senes in panchina, parte titolare Gianni mentre Roberto Cacace prenderà parte alla gara nel secondo tempo. Ritorno in campo anche per Altea. Pronti via e il Sorso passa subito in vantaggio dopo un minuto, Marco Cacace trova l'assist vincente per Saba, che supera Cossu in uscita disperata per il suo quattordicesimo centro stagionale. I padroni di casa accusano il colpo e non riescono a reagire efficacemente, con gli ospiti che hanno gioco  facile a districarsi tra le maglie gialloblu, al 16' il raddoppio, ancora Marco Cacace trova l'assist vincente per Pulina, che resiste alla carica di Cola e batte imparabilmente Cossu. Al 20' Galleu si tuffa platealmente in area e l'arbitro indica il dischetto, dal quale Salvatore Apeddu non sbaglia rimettendo in carreggiata i suoi. Al 25' Frau salva il risultato in uscita su Galleu, lanciato in profondità da Alberto Apeddu, l'estremo difensore biancoceleste gli chiude la porta respingendo il tiro con i pugni. A rimettere le cose a posto ci pensa Altea su punizione dai 25 metri, Cossu non può nulla sulla staffilata potente e tesa del giovane talento di Sorso, che si infila nell'angolo sinistro; secondo goal stagionale per lui.  La squadra di Nieddu insiste cercando di chiudere definitivamente i conti nel primo tempo, al 44' Cossu si salva da campione sul colpo di testa di Marco Cacace, servito da Pulina, mentre allo scadere Saba sfiora il palo sinistro con un tiro defilato.

Nel secondo tempo il copione non cambia e i biancocelesti hanno sempre in mano il pallino del gioco, al 2' Pulina va in goal su assist di Saba, l'arbitro annulla per una dubbia posizione di fuorigioco, il 4-1 è però solo rimandato al 6', ed è ancora Pulina a battere Cossu in uscita, sull'assist da centrocampo di Altea. Cantara sostituisce Solinas e Manchia con Corosu e Porcu, nel tentativo di cambiare qualcosa, ma al 16' è ancora Pulina a gelare i gialloblu, battendo Cossu con una punizione dai 20 metri sul quale Cossu non interviene neppure; 15 goal stagionale con la maglia del Sorso per Pulina, al momento capocannoniere della squadra di Nieddu. Al 21' Roberto Cacace sostituisce il fratello Marco, mentre al 30' Decherchi lascia il posto a Cubeddu. Al 36' è il solito Apeddu a tenere viva la squadra di casa, la sua punizione dai 30 metri impegna Frau in una respinta con i pugni, ma al 39' è ancora il Sorso a passare con la sesta rete, grazie a un tiro di rara bellezza in corsa da parte di Bonetto, al suo quindicesimo centro stagionale, comprese le gare di coppa. Al 40' passerella per Pulina, autore di una tripletta, che esce tra gli applausi per Sannino. Al 44' una bella azione dell'Ozierese regala il secondo goal ai locali, Marceddu con il tacco mette fuori gioco tutti servendo Porcu, che solo davanti a Frau non sbaglia limitando il passivo.

Prossimo incontro a Sorso nell'ultima giornata di campionato, avversario il Castelsardo.






































































Nessun commento: