Home
Andata
Ritorno
Calendari
Storia
News
Video
Classifica
Foto
Squadra
Marcatori
Giovanili
Juniores
Allievi
Giovanissimi
Sponsor
FINALE PLAYOFF, SORSO - GUSPINI TERRALBA 0-1

lunedì 30 gennaio 2017

1^ GIORNATA DI RITORNO: CUS SASSARI - SORSO 2-3

Sorso - E' un Sorso ritrovato quello che a San Giovanni, frazione di Sassari, espugna il campo del Cus grazie a una partita intensissima, che come nella prima giornata di campionato è stata in bilico fino all'ultimo, premiando ancora i biancocelesti. Oltre al gioco la squadra di Nieddu ritrova anche quello che fino allo scorso anno era lo storico capitano, Marco Cacace, la cui ultima apparizione  è stata nella gara di ritorno dei play-off a Bosa, dove il giocatore biancoceleste si infortunò seriamente al tendine d'achille durante il riscaldamento.
In campo

Cus Sassari - Zaccheddu, Prestigiacomo, Pinna, Roselli (1' st Agus), Spano, Ruiu, Oneddu (80' Zaccheddu S), Mura, Riu, Viale (55' Monti), Pinna
A disposizione Fois, Recino, Piana, Saba

Sorso - Frau, Manca, Cacace R (92' Tanca), Mereu, Bagniolo, Roggio, Pulina, Bonetto, Altea, Occulto (83' Cacace M), Saba
A disposizione Senes, Ogana, De Cherchi, Scanu, Sannino
Allenatore Massimiliano Nieddu

Arbitro Alessio Pusceddu di Oristano
Assistenti Francesco Usala e Andrea Podda di Cagliari
Infortunati Alessio Leoncini e Daniel Gianni, costretti ai box, torna (e in gran forma) Bonetto dopo aver scontato la squalifica, mentre come detto in precedenza ritorna in rosa Marco Cacace dopo lunghissima assenza, partendo dalla panchina. Nella formazione sassarese titolare l'ex Riu, marcato a vista dal suo vecchio compagno di squadra Bagniolo, mentre Monti, altra conoscenza biancoceleste, parte riserva. I primi minuti lasciano capire che sarà una gara infuocata e soprattuto dura, fin da subito gli scontri in mezzo al campo sono ruvidi e senza complimenti, ma non ne risente lo spettacolo che regalerà emozioni a catena. Al 6' Bonetto va già a segno anticipando Zaccheddu di testa, ma sul cross di Altea il bomber biancoceleste si trova in fuorigioco millimetrico. La partita si sblocca al 10', Riu trova lo spazio per districarsi in area e serve Viale, che da pochi passi batte Frau per il vantaggio dei sassaresi. Il Sorso non si scompone e prova a recuperare la gara grazie all'intesa Pulina/Saba, e su cross di quest'ultimo al 20' arriva l'occasione d'oro per Bonetto, il suo tiro però è parato con un mezzo miracolo da Zaccheddu, in due tempi. Al 32' la difesa biancoceleste è presa in contropiede ma rimedia, su invito di Viale per Riu Cacace si oppone alla conclusione dell'ex con il corpo. Al 44' l'azione capolavoro del pareggio, scambio Occulto-Bonetto-Pulina, quest'ultimo alza un assist incredibile per Bonetto che da posizione favorevole non sbaglia insaccando alle spalle di Zaccheddu.
Nella ripresa il Sorso parte subito forte e dopo due minuti la porta rossoblu trema, su cross di Saba Mereu stoppa la palla e tenta la conclusione acrobatica con una sforbiciata, il gesto atletico è pregevole ma lo è anche la parata di Zaccheddu, che vola a deviare in angolo con l'aiuto della traversa. Al 55' Monti prende il posto di Viale. Al 9' biancocelesti in vantaggio, Saba è messo giù da Ruiu e per il direttore di gara si tratta di rigore, trasformato da Bonetto. Lo stesso Ruiu è espulso per doppia ammonizione, lasciando i padroni di casa in inferiorità numerica. La partita però è tutt'altro che chiusa con il Cus Sassari pronto a vender cara la pelle, al 60' Frau deve intervenire per mettere in angolo un tiro di Monti da ottima posizione. Sul corner successivo arriva Mura che con un missile da 25 metri colpisce in pieno il palo alla sinistra dell'estremo difensore biancoceleste. Al 65' il pareggio sassarese, Pinna si accompagna palesemente con la mano il pallone in area senza che né il direttore di gara né l'assistente si accorgano di nulla e serve Monti, che da pochi passi non può sbagliare siglando il 2-2. Il Sorso non ci sta e riprende a premere per portar via l'intera posta, al 68' Pulina serve Mereu, il suo tiro trova ancora una volta l'opposizione di Zaccheddu che si salva in due tempi. Stesso destino per Altea al 73', che raccoglie una respinta corta al limite dell'area e batte a rete, con l'estremo difensore rossoblu che si supera volando a deviare in angolo. All'80' Oneddu esce in favore di Zaccheddu S. All'81' Manca inciampa e favorisce l'intervento di Monti, il tiro dell'ex biancoceleste trova l'ottima risposta di Frau a deviare in angolo tenendo a galla il risultato. All'83' il ritorno di Marco Cacace, che prende il posto di Occulto nella fase conclusiva della gara. All'87' il goal vittoria, Mereu trova un varco per servire Bonetto al limite dell'area, e il bomber biancoceleste trova lo spazio giusto per battere imparabilmente Zaccheddu, mettendo a segno la sua personale tripletta e il decimo goal di questa stagione, compresi quelli messi a segno in coppa Italia. Il finale è un assalto rossoblu, sul quale però la difesa biancoceleste fa buona guardia, rischiando anche di cogliere in contropiede i padroni di casa, ma il risultato non cambia più e il Sorso porta a casa tre punti preziosi nella prima giornata di ritorno. Prossima partita a Sorso, avversaria il Porto Torres.

































































Nessun commento: