Home
Andata
Ritorno
Calendari
Storia
News
Video
Classifica
Foto
Squadra
Marcatori
Giovanili
Juniores
Allievi
Giovanissimi
Sponsor
USINESE - SORSO 2-3 / GIOVANISSIMI, SORSO - TORRES 2000 0-8

domenica 23 ottobre 2016

4^ GIORNATA DI ANDATA: BONORVA - SORSO 0-0

Bonorva - Pareggio a reti bianche tra Sorso e Bonorva, in una partita povera di emozioni ma molto combattuta con una spartizione dei punti sostanzialmente giusta. La squadra di leoncini sembra partire bene e avere un buon ritmo nella prima fase ma man mano che passa il tempo la manovra si fa farraginosa e si incaglia nelle maglie biancorosse, che comunque con fanno miracoli per scardinare la porta difesa da Senes. Con il secondo pareggio consecutivo la squadra di Leoncini rimane in quarta posizione ma perde altri punti dal duo di testa composto da Macomerese e Stintino, che in questo inizio di campionato sembrano macchine inarrestabili.

In campo

Bonorva - Sassu, Chessa, Doccu, Fois (55' Mura), Mazzoni (48' Peana), Nieddu, Sanna Fresi, Deriu, Fadda, Meloni
A disposizione Mazzette, Puggioni, Sanna M, Senes, Masala
Allenatore Lorenzo Uneddu

Sorso - Senes, Manca, Cacace, Tanca (56' Sias), Bagniolo A, Gianni, Altea, Bonetto, Tribuna, Occulto, Saba
A disposizione Frau, Bagniolo W, Giorgi, Decherchi, Mereu, Manunta, Sias
Allenatore Marco Leoncini

Arbitro Eleonora Pili di Cagliari
Assistenti Michele Pisano e William Sunda di Cagliari
Sorso con Senes tra i pali e Frau in panchina per scelta tattica, squalificato Schieda Leoncini manda in campo Tanca e Altea che ritorna dall'infortunio, mentre siedono in panchina Giorgi, Mereu e Decherchi. L'inizio sembra scoppiettante e le due squadre cercano subito l'affondo vincente, già dal primo minuto Sanna ha la palla buona per portare in vantaggio i padroni di casa, lanciato sulla destra da Fadda manda di poco alto da buona posizione. La risposta biancoceleste arriva dai piedi di Saba un minuto più tardi direttamente da calcio di punizione, la conclusione del bomber del Sorso è indirizzata all'incrocio dei pali ma Sassu si supera e si rifugia in angolo. E' sempre Saba al 7' ad avere la palla buona del vantaggio grazie a un bel assist di Tribuna, ma ancora una volta l'attaccante biancoceleste si trova sbarrata la strada dall'estremo difensore di casa che mette ancora in angolo. I padroni di casa non stanno a guardare e al 14' Deriu da pochi passi batte a rete, trovando la respinta corta di Senes, il disimpegno è perfezionato da Bonetto, che anticipa di un soffio Fadda pronto a battere a rete. Dopo una interessante punizione di Mazzoni al 22' la partita perde con il tempo la spinta iniziale e le azioni da goal latitano, troppo macchinose e imprecise le manovre delle due squadre. 
Nella ripresa per il Sorso si fa subito difficile, Tribuna già ammonito si vede sventolare dal direttore di gara il secondo cartellino dopo appena un minuto dal calcio di inizio, e deve raggiungere gli spogliatoi anzitempo. I padroni di casa sostituiscono Mazzoni con Peana al 48', mentre al 55' Fois è sostituito da Mura. Leoncini con l'unico cambio effettuato durante tutta la partita manda in campo Sias, prima partita stagionale per lui, al posto di Tanca. Nonostante l'inferiorità numerica il Sorso prova in qualche modo ad affacciarsi nella metacampo biancorossa, al 60' il solito Saba chiama in causa ancora Sassu, che è costretto a respingere con i pugni la pericolosa punizione del bomber biancoceleste. I padroni di casa colpiscono invece sulle fasce con le lunghe discese di Sanna e Deriu, la difesa biancoceleste è costretta agli straordinari per contenere i biancorossi ma tiene il fortino difeso da Senes. Al 37' Saba si libera bene in area servito da Cacace, ma il tiro si perde sul fondo di un soffio. Dall'altra parte è Deriu ad avere la palla buona un minuto dopo, ma la sorte del numero nove di casa non è migliore e l'azione si conclude allo stesso modo. Al 43' Sorso in 9, Altea rimedia due cartelligni gialli nel giro di 2 minuti e raggiunge Tribuna negli spogliatoi. Pur con due uomini in meno la squadra di Leoncini non molla, l'ultima azione biancoceleste è ancora sui piedi di Saba, servito da Occulto, il tiro da posizione defilata non centra lo specchio della porta. Chiudono in attacco i padroni di casa con un contropiede innescato da Fadda, Deriu vince il duello con Gianni ma il suo tiro si perde anche esso sul fondo. Prossima gara mercoledì a Stintino, nel ritorno degli ottavi di Coppa Italia.


















































Nessun commento: