Home
Andata
Ritorno
Calendari
Storia
News
Video
Classifica
Foto
Squadra
Marcatori
Giovanili
Juniores
Allievi
Giovanissimi
Sponsor
SABATO A MACOMER FINALE PLAYOFF SORSO - GUSPINI/TERRALBA

lunedì 19 settembre 2016

SEDICESIMI ANDATA COPPA ITALIA: CASTELSARDO - SORSO 1-2

Castelsardo - Esordio con vittoria sul campo di Castelsardo per il Sorso di Leoncini formato 2016-2017, in una partita divertente nonostante le difficoltà create sia dal maltempo che dalle numerose assenze sia in casa rossoblu che tra le file biancocelesti. Partita convincente quella dei ragazzi di Leoncini, che sulla lunga distanza hanno preso in mano le redini del gioco sfoggiando anche qualità in fase di costruzione, un avvio che decisamente porta un'aria di ottimismo. Tra le tante note positive della serata l'esordio in prima squadra di Andrea Manca e Cristian De Cherchi, classe 1999 entrambi cresciuti nella Scuola Calcio biancoceleste, che hanno dato un contributo estremamente positivo alla partita.

In campo:

Castelsardo - Marceddu, Gazzano, Mastino, Bagedda (22' Carta), Oggiano, Virdis, Farina, Abozzi, Sechi, Forlano, Arca (62' Solinas)
A disposizione Orecchioni, Mannu, Manconi, Serra
Allenatore Giovanni Muroni

Sorso - Frau, Manca, Schieda, Cacace R, Gianni, Giorgi, Mereu (68' Cubeddu), Bonetto, Tribuna, De Cherchi (90' Manunta), Saba D (92' Bagniolo W)
A disposizione Senes, Pintore, Saba A, Sechi
Allenatore Marco Leoncini

Arbitro Roberta Falchi di Sassari
Assistenti Mario Puggioni e Matthew Gavino Donadu di Sassari
Assenze importanti per il Castelsardo, che deve ancora perfezionare il tesseramento di alcuni atleti, nel Sorso la fila di squalifiche e problemi fisici è lunga, mancano Altea, Andrea Bagniolo, Alessio Leoncini, Occulto, Fenu, Sias e Roggio, quella mandata in campo da mister Leoncini sembra comunque una formazione all'altezza, con schierati fin da subito i 3 acquisti importanti Schieda, Gianni e Tribuna, apparsi subito inseriti perfettamente negli schemi. Esordio come già accennato di Manca e De Cherchi, che hanno piacevolmente sorpreso quanti non li avevano ancora visti giocare nelle categorie giovanili. Con Andrea Bagniolo assente la fascia di capitano è sul braccio di Bonetto. Avvio equilibrato con le squadre che cercano di pungere sulle fasce, la prima occasione è per la squadra di Leoncini con il bomber Saba lanciato a rete da un colpo di testa di Tribuna che impegna Marceddu in una difficile deviazione. Il Castelsardo si affida alle iniziative di Forlano e Farina, quest'ultimo autore di un rasoterra a lato da buona posizione all'8'. Al 15' Castelsardo in vantaggio, il direttore di gara assegna un rigore per un contatto tra Giorgi e Furlano, dal dischetto trasforma Bagedda, con Frau che intuisce e tocca la sfera, senza però riuscire a evitare il goal. Al 22' lo stesso Bagedda deve però abbandonare il campo dolorante, sostituito da Solinas. La reazione del Sorso è  incisiva, e dopo numerosi azioni infruttuose al 37' Saba toglie dal cilindro una punizione velenosa dal vertice destro che inganna Marceddu e si infila nell'angolino opposto per il pareggio. I biancocelesti continuano a premere, con Saba, Tribuna e Mereu, ques'ultimo al 43' si vede respingere la conclusione in area da Arca, che gli si oppone con il corpo. 
Nel secondo tempo il Sorso appare più determinato e prende in mano l'iniziativa, già al 1' De Cherchi pesca in area un passaggio volante di Tribuna, il tiro del giovane biancoceleste si perde di un niente alla destra di Marceddu. Al 48' ancora Tribuna apre uno spazio per Mereu, che colpisce male dal vertice sinistro con la sfera che si perde alta. I padroni di casa si scuotono e mettono sotto pressione la difesa ospite, al 54' duello tra Farina e Schieda, con il numero 3 biancoceleste pronto a opporsi al tiro del rossoblu. Al 56' Sorso in vantaggio, Saba si procura una punizione dal vertice sinistro dell'area rossoblu, lo stesso attaccante pennella in area e sull'appoggio di Roberto Cacace arriva il pregevole gesto tecnico di Daniel Gianni, ex Castelsardo, che con un colpo di tacco anticipa tutti battendo incolpevolmente Marceddu. Al 62' Arca è sostituito da Solinas per i padroni di casa. Nel Sorso esordio del giovane Cubeddu al 68', che prende il posto di Mereu. Brivido per il Sorso al 76', quando un traversone dal corridoio destro di Farina trova la testa di Carta, che colpisce la traversa con la sfera che si perde sul fondo. La pressione del Castelsardo produce al 80' una punizione di Abozzi, che si perde sulla sinistra di Frau di un soffio. Scampato il pericolo i biancocelesti rimettono ordine nelle fila e contengono le velleità dei padroni di casa, al 85' Tribuna mette in rete di testa su cross preciso di Cubeddu ma l'assistente di linea segnala fuorigioco e l'arbitro annulla, al 91' ancora Cubeddu. Al 90' esordio in prima squadra per Manunta, che prende il posto di De Cherchi.  Al 91' Cubeddu raccoglie un traversone di Giorgi approfittando di un'indecisione dell'estremo difensore di casa, il colpo di testa dell'esordiente biancoceleste si perde di un soffio a lato. Prima del fischio finale esordisce anche Walter Bagniolo, cugino di Andrea, e i biancocelesti portano a casa una vittoria che aumenta le possibilità di passaggio del turno, ritorno alla Piramide domenica prossima sempre alle 17.00.







































Nessun commento: