Home
Andata
Ritorno
Calendari
Storia
News
Video
Classifica
Foto
Squadra
Marcatori
Giovanili
Juniores
Allievi
Giovanissimi
Sponsor
USINESE - SORSO 2-3 / GIOVANISSIMI, SORSO - TORRES 2000 0-8

lunedì 11 aprile 2016

13^ GIORNATA DI RITORNO: PORTO TORRES - SORSO 1-2

Porto Torres - Un Sorso eroico espugna il campo di Porto Torres e rimane ancorato alla speranza di poter agganciare un posto nei playoff, vittoria importantissima per i ragazzi di Leoncini considerando i successi contemporanei di Ilvamaddalena, Usinese e Tempio. Non è stato per nulla semplice per i biancocelesti superare l'ostacolo rossoblu, una squadra rivelatasi molto compatta e propositiva, ma seppure in 9 uomini per quasi tutto il secondo tempo il Sorso ha trovato comunque la zampata vincente quando ormai qualcuno lo dava per spacciato, un successo ancora più ricco per il coraggio dimostrato in campo con il sacrificio di tutti. Con due partite al termine però i playoff sono ancora distanti due punti, e i biancocelesti devono per forza di cose vincere le ultime due gare, con un occhio puntato sugli altri campo per conoscere il destinodi questa stagione comunque entusiasmante.

In campo

Porto Torres - Sanna, Fois, Morabito (71' Cagnoni), Carrozzi (75' Lintas), Pittalis, Lepori (85' Sini), Marongiu, Congiu, Sotgiu
A disposizione Falchi, Masia, Cossu, Cresci
Allenatore Gabriele Battette

Sorso - Frau, Manca, Cacace M, Canu, Bagniolo, Giorgi, Mereu, Bonetto, Congiatu, Occulto (59' Zuddas), Saba
A disposizione Senes, Roggio, Carta, Rubattu, Barsi, Manca A
Allenatore Marco Leoncini

Arbitro Daniele Marcello Bognolo di Olbia
Assistenti Mario Puggioni di Sassari e Carlo Sanna di Ozieri
Sorso privo di Fenu, Roberto Cacace e Altea, Leoncini richiama dall'infermieria Occulto per giocare nella sua città, il numero 10 biancoceleste si spende generosamente nonostante il ginocchio non sia ancora guarito, torna titolare anche Canu, mentre Congiatu va a dare man forte a Saba in attacco. Il primo tiro della partita arriva proprio in avvio, determinante Frau a metterci una pezza sulla conclusione di Carrozzi appostato in area. A passare in vantaggio sono però i biancocelesti, palla da Marco Cacace a Saba che fugge via sulla sinistra servendo un assist d'oro per Congiatu, che spinge in rete il suo secondo goal stagionale nonostante le pochissime presenze, elemento importante della squadra Juniores che quest'anno ha disputato un campionato egregio. Passa un minuto e i biancocelesti potrebbero raddoppiare, Occulto serve ancora Saba che inarrestabile supera sul fondo il suo diretto marcatore Marongiu, sembra quasi la fotocopia dell'azione precedente ma stavolta sulla conclusione di Congiatu il portiere rossoblu ci mette una pezza mantenendo a galla i suoi. Il Porto Torres prova a scuotersi e cerca di mettere pressione ai biancocelesti grazie al pericolosissimo Serra, il migliore in campo per i padroni di casa. Suo al 38' un tiro dal limite che si perde di poco sul fondo. Al 42' è invece ancora Congiatu servito da Marco Cacace a concludere su Sanna, il guardialinee ferma tutto per offside con il portiere che si oppone al tiro del numero 9 biancoceleste.  
Nel secondo tempo i padroni di casa partono subito alla ricerca del pareggio, al 51' Sotgiu imbeccato da Carrozzi manda di poco alto sulla traversa. Al 54' doppia tegola per il Sorso che si trova improvvisamente la strada in salita, Mereu rimedia una gomitata fortuita da Coghene durante un'azione con la quale perde sembra anche un dente, protesta con il direttore di gara in maniera vivace e guadagna gli spogliatoi; un minuto dopo è il turno di Manca, che già ammonito rimedia un altro giallo, e la squadra di Leoncini si trova improvvisamente ad affrontare tutta la ripresa con due uomini in meno. Occulto esce zoppicante, al suo posto Zuddas, giovane promettente quasi esclusivamente impegnato con la Juniores con qualche minuto di apparizione in prima squadra. Al 61' il Porto Torres pareggia, Congiu serve Carrozzi sulla destra, il numero 4 rossoblu serve per Serra che ha il tempo di aggiustare la mira e battere l'incolpevole Frau. Con due uomini in meno per il Sorso sembrerebbe finita, ma in barba ai pronostici la squadra di Leoncini si scopre e va comunque all'attacco. Al 63' Canu su punizione trova Marco Cacace, che scoordinato non riesce a trovare lo specchio da posizione defilata. Al 65' rossoblu pericolosi, ancora Serra imbeccato da Coghene trova l'opposizione di Frau. Ma al 68' il Sorso risorge, sul lungo lancio di Giorgi Alessandro Zuddas, entrato da pochi minuti, anticipa agilmente Lepori e da posizione defilata con un pallonetto morbido insacca lasciando incredulo Sanna. Al 71' Cagnoni sostituisce Morabito. Il resto della ripresa è un assalto dei padroni di casa con i biancocelesti che tentano in qualche modo di sopperire con la grinta all'inferiorità numerica schiacciante. Al 75' Lintas sostituisce Carrozzi. Al 78' Cagnoni mette dentro di testa su punizione di Congiu, ma l'assistente dell'arbitro segnala offside. Nel finale terza sostituzione per i locali, Sini prende il posto di Lepori, ma l'assalto disperato dei rossoblu si scontra con la generosa volontà dei biancocelesti, che portano così a casa un'altra preziosa vittoria che da ancora margini di speranza per un posto nei playoff. Prossima settimana ultima partita stagionale in casa, ospite il Lauras.











































Nessun commento: