Home
Andata
Ritorno
Calendari
Storia
News
Video
Classifica
Foto
Squadra
Marcatori
Giovanili
Juniores
Allievi
Giovanissimi
Sponsor
FINALE PLAYOFF, SORSO - GUSPINI TERRALBA 0-1

lunedì 4 aprile 2016

12^ GIORNATA DI RITORNO: SORSO - ILVAMADDALENA 2-0

Sorso - I biancocelesti tornano alla vittoria in maniera roboante, battendo la capolista, sfoggiando una prestazione superba e riaprendo il campionato definitivamente, con 5 squadre nell'arco di 6 punti a contendersi un posto in paradiso e uno nel purgatorio dei playoff. Una gara difficile quella dei biancocelesti di fronte ad una Piramide gremita e rumorosa anche più del solito, ma la squadra di Leoncini ha saputo interpretarla al meglio anche quando per quasi tutto il secondo tempo il Sorso è rimasto in 10. L'Usinese vince a stento sul Fertilia, il Tempio pareggia con il Portotorres e il Lauras non perde terreno vincendo sulla Dorgalese, con 3 giornate al termine il campionato terrà tutti con il fiato sospeso con un'unica certezza: ogni errore peserà come un macigno.
In campo:

Sorso - Frau, Manca, Cacace M, Cacace R, Bagniolo, Giorgi, Mereu, Bonetto, Fenu, Altea (89' Canu), Saba (92' Congiatu)
A disposizione Senes, Carta, Roggio, Rubattu, Zuddas
Allenatore Marco Leoncini

Ilvamaddalena - Depperu, Arricca, Fiaccu (70' Casula D), Di Gennaro, Conti, Bianchi (59' Oluwalogbom), Casula F, Masi (75' Sias), Volante, Siazzu, Giorgi
A disposizione Viviani, Di Fraia, Vairo, Spagnolo
Allenatore Alberto Averini

Arbitro Fabrizio Demontis di Sassari
Assistenti Khaled Bahri e Fabrizio Ventuleddu di Sassari

Nel Sorso torna Marco Cacace ma da forfait Occulto, il cui infortunio ha bisogno di più tempo per un recupero, Canu parte dalla panchina, per il resto nessuna novità rispetto a Siniscola, negli ospiti Siazzu e Volante, spine nel fianco della gara di andata. Il Sorso parte subito con il piede sull'acceleratore mentre gli ospiti lasciano giocare, la capolista non attraversa un momento brillante e la partita non inverte la tendenza, la prima occasione sui piedi di Altea al 2', che prova dalla distanza dopo una respinta della barriera su punizione con il pallone che finisce di poco a lato, al 5' su tiro cross di Marco Cacace Depperu sembra troppo sicuro di sè e lascia sfilare, la sfera colpisce il palo e finisce fuori. Le iniziative ospiti si infrangono su una difesa rocciosa, la quale con l'esperienza di Bagniolo e la migliore prestazione stagionale per Manca e Giorgi permette a Marco Cacace di mantenere alto il suo baricentro. Al 15' Saba incontenibile sulla sinistra mette in mezzo un cross prezioso per Fenu, il colpo di testa dell'attaccante biancoceleste finisce fuori di un soffio. Non ha più fortuna Altea al 25' su punizione, il suo tiro manca di poco il bersaglio finendo a lato di un nulla. Al 34' il capolavoro biancoceleste, palla da Marco Cacace a Mereu, che con un colpo di tacco libera Saba, il bomber non sbaglia e fulmina Depperu per l'1-0 con il suo settimo goal stagionale. La reazione ospite passa per i piedi di Volante, che al 41' manda di poco alto un calcio di punizione dal vertice sinistro dell'area difesa da Frau. 

Nella ripresa gli ospiti provano generosamente a cambiare le sorti della partita e al 54' il Sorso rimane in dieci, Fenu rimedia doppia ammonizione e guadagna gli spogliatoi. Al 59' negli ospiti Oluwalogbom prende il posto di Bianchi. Nonostante l'inferiorità numerica i biancocelesti raddoppiano al 60', assist di Saba per Marco Cacace che batte inesorabilmente Depperu con un potente rasoterra a fil di palo. Secondo goal stagionale per il capitano del Sorso. Per gli ospiti la strada si fa sempre più in salita ma la capolista non si dimostra rinunciataria e alla lunga comincia a farsi pericolosa dalle parti di Frau, al 70' Casula D prende il posto di Fiaccu. Al 72' Siazzu lanciato lungo non riesce ad addomesticare la sfera che finsce fuori ben controllata da Frau. Al 75' terza sostituzione per la capolista, Sias per Masi. Al 77' su punizione di Conti Frau si supera sbarrando la strada a Volante, l'arbitro poi ferma per fuorigioco dello stesso attaccante. All'82' brivido su calcio d'angolo di Siazzu, il colpo di testa di Oluwalogbom si stampa clamorosamente sul palo, Manca spazza via la sfera prima che possa raggiungerla qualcun altro. All'85' Frau dice ancora no agli ospiti, chiudendo in angolo il tiro di Siazzu ben appostato. Nel finale Canu e Congiatu prendono il posto di Altea e Saba, pressando nella parte alta del campo per cercare di bloccare sul nascere le azioni ospiti, il Sorso non corre più pericoli e incassa tre punti meritati.

Prossima sfida a Porto Torres.






















































Nessun commento: