Home
Andata
Ritorno
Calendari
Storia
News
Video
Classifica
Foto
Squadra
Marcatori
Giovanili
Juniores
Allievi
Giovanissimi
Sponsor
SABATO A MACOMER FINALE PLAYOFF SORSO - GUSPINI/TERRALBA

domenica 28 febbraio 2016

8^ GIORNATA DI RITORNO: SORSO - FONNI 2-2

Sorso - Si ripete la stessa partita infuocata dell'andata tra Sorso e Fonni, con un 2-2 al cardiopalma non certo adatto ai deboli di cuore. Sembrava iniziare bene nel primo tempo per i biancocelesti, in vantaggio e con una partita che non sembrava lasciare spazio alle repliche ospiti, ma i contropiede micidiali della squadra fonnese hanno nella ripresa messo alle strette la squadra di Leoncini, costretta negli ultimissimi istanti di recupero a recuperare un goal di svantaggio incassato poco prima in una ripresa ricca di occasioni da goal da una parte e dall'altra nonostante le condizioni meteo difficilissime, che non hanno scoraggiato i numerosi spettatori della Piramide che si fa sempre più frequentato partita dopo partita. Un punto comunque importante per il Sorso, che scivola in terza posizione insieme al Tempio e a un punto dall'Usinese.

In campo -

Sorso - Frau, Manca, Cacace M, Bonetto, Bagniolo, Sias, Canu, Occulto (80' Cacace R), Fenu, Zuddas (58' Carta), Saba
A disposizione Senes, Congiatu, Roggio, Rubattu, Tanca
Allenatore Marco Leoncini

Fonni - Canu, Balloi, Sini, Meloni (87' Falconi), Malgari, Pitta, Tolu (63' Milia), Patteri, Nonne G, Baratelli, Lai
A disposizione Meloni, Murrocu, Pinelli, Nonne, Mattu
Allenatore Sebastiano Fronteddu

Arbitro Gianluca Satta di Ozieri
Assistenti Alessandro Ventuleddu di Sassari e Carlo Sanna di Ozieri
Nel Sorso assenti Altea e Mereu squalificati, più Giorgi. Marco Leoncini torna in panchina dopo aver scontato la squalifica, spazio a Zuddas e Sias. Il primo tempo vede i padroni di casa attaccare con convinzione pressando nella loro metacampo il Fonni, che però non manca di mettere i brividi con i veloci contropiede di Nonne e Patteri. La prima occasione è biancoceleste, su azione di Occulto dalla destra Marco Cacace riceve in piena area e trova opposizione in Malgari sul suo tiro da pochi metri dalla linea di porta. Al 20' Fenu ci prova con un piatto destro da fuori area, l'estremo difensore ospite si rifugia in angolo. Al 27' Sorso in vantaggio, angolo di Canu che trova il colpo di testa di Bagniolo, sulla traiettoria Bonetto corregge lestamente in rete con il portiere ospite immobile. Primo goal stagionale per Bonetto, entrato in rosa a stagione già cominciata. La risposta fonnese al 37', con Patteri che manca di un metro il bersaglio da posizione defilata. Al 38' i padroni di casa hanno la possibilità di mettere al sicuro il risultato, ma Fenu, lanciato ottimamente da Saba, non ha un controllo facile del pallone a causa del terreno pesante e il suo tiro è parato da Canu con la punta delle dita. Sul finire del primo tempo ci prova Lai dal limite con una palombella, che si perde di poco alta.
Nella ripresa due occasioni ghiotte nel giro di pochi minuti per il Sorso, entrambe sui piedi di Saba ed entrambe respinte dal portiere ospite che mantiene così a galla gli ospiti. Al 57' arriva il pareggio, Tolu in area serve tutto solo Patteri che non trova ostacoli e batte Frau incolpevole. Al 58' Leoncini inserisce Carta al posto di Zuddas, mentre nel Fonni Milia sostituisce Tolu. Carta subito in mostra al 66' su invito di Saba, il suo colpo di testa è deviato in angolo dall'estremo difensore fonnese. Il Fonni pericolosissimo al 71' con Nonne, che approfitta di un buco difensivo per battere a rete con Frau che si oppone con l'aiuto del palo. Con la partita ormai infuocata è Marco Cacace a mettere i brividi agli ospiti direttamente su calcio di punizione, che si stampa sul palo sinistro. Al 80' Occulto costretto ad uscire per un infortunio al ginocchio, la cui entità si conoscerà in settimana, augurando al giocatore biancoceleste una pronta guarigione, al suo posto Roberto Cacace che pian piano si sta riprendendo anch'egli da un infortunio. Al 83' le cose per il Sorso si complicano con l'espulsione del capitano Marco Cacace per un fallo su Milia. All'84' Lai impegna Frau con un tiro dentro l'area, l'estremo difensore biancoceleste si rifugia in angolo, ma al 92' arriva la doccia fredda, Patteri fugge sulla destra superando Frau in uscita e serve il nuovo entrato Falconi, che a porta vuota non deve far altro che appoggiare in rete. Quando però ormai sembra finita arriva la classica zampata biancoceleste dei finali di partita, su punizione di Saba al 94' e con perfino Frau in area avversaria a tentare il colpo vincente, succede di tutto, la palla arriva prima a Roberto Cacace che di testa si vede respingere il tiro dal portiere, sulla ribattuta Bonetto coglie un palo clamoroso da un metro di distanza, ci pensa Bagniolo a sbrogliare la matassa con il tocco finale che finisce finalmente alle spalle di Canu per il 2-2 finale. Prossima partita a Macomer. 




































Nessun commento: