Home
Andata
Ritorno
Calendari
Storia
News
Video
Classifica
Foto
Squadra
Marcatori
Giovanili
Juniores
Allievi
Giovanissimi
Sponsor
USINESE - SORSO 2-3 / GIOVANISSIMI, SORSO - TORRES 2000 0-8

domenica 21 febbraio 2016

7^ GIORNATA DI RITORNO: SORSO - OZIERESE 3-2

 Sorso - Il Sorso ritrova grinta, vittoria e secondo posto, regalando così una splendida partita ai tanti tifosi che oggi hanno affollato La Piramide, compreso il neo rifondato gruppo ultras dei Lions. Come all'andata la squadra di Leoncini, oggi sostituito in panchina da Giuseppe Cacace per scontare una squalifica, va sotto nel primo tempo ma riesce a riagguantare gli ospiti e a vincere in un finale da brivido, con le due squadre entrambe in 9 uomini. Il Sorso approfitta quindi del passo falso maddalenino per riavvicinare la vetta, ora distante 4 punti.

In campo

Sorso - Frau, Giorgi, Manca (67' Congiatu), Canu (45' Roggio), Bagniolo, Bonetto, Mereu, Occulto, Fenu (91' Cacace R), Altea, Saba
A disposizione Senes, Rubattu, Zuddas, Carta
Allenatore Giuseppe Cacace

Ozierese - Soggia, Galleu, Serra G, Sanna G, Demontis, Bellu, Fenu, Corosu, Apeddu A (80' Boe), Fantasia, Apeddu G
A disposizione Testoni, Scanu, Correddu, Deledda, Mulas, Sanna G
Allenatore Giuseppe Cantera

Arbitro Giampaolo Scifo di Nuoro
Assistenti Pina Fois di Nuoro e Sandro Lisi di Olbia
Ancora assente Marco Cacace, che deve scontare l'ultimo turno di squalifica, assente anche Pischedda, mentre torna tra i pali Frau; Mereu parte di nuovo da titolare, per il resto è la stessa squadra di Tempio. La partita sembra invece completamente differente, già all'8' biancocelesti in vantaggio con Fenu, che si trova nel posto giusto al momento giusto quando Soggia respinge un rasoterra di Altea, il numero 9 di Sorso appoggia in rete sbloccandosi dopo un lungo digiuno che durava dal rigore sbagliato a La Maddalena. Colpiti a freddo gli ospiti rischiano di capitolare al 13', Altea innesca ancora Fenu che batte a rete, l'arbitro annulla per fuori gioco. Gli ospiti però non stanno a guardare e provano a mettere pressione alla retroguardia biancoceleste, che deve fare gli straordinari per contenere Apeddu G e Fantasia, ed è proprio sulla combinazione di questi due che addirittura Saba si inventa terzino al 22' opponendosi a un tiro ravvicinato. Al 34' l'arbitro assegna un rigore agli ospiti, per un contatto tra Bagniolo e Fantasia, dal dischetto Apeddu G non sbaglia. L'entusiasmo degli ospiti si accende e al 36' l'Ozierese si porta in vantaggio, lancio lungo di Galleu in contropiede per Fantasia, il numero 10 ospite batte Frau da posizione defilata. Il Sorso prova a scuotersi con Fenu, che raccoglie di testa un cross di Mereu ma nel duello aereo il tiro è intercettato da Bellu che mette in angolo. 
Nella ripresa Roggio prende il posto di Canu. Il Sorso rientra in campo deciso a raddrizzare il risultato, ma al 7' la confusione la fa da padrona, su punizione dentro l'area assegnata dal direttore di gara a favore del Sorso per gioco pericoloso di Apeddu ne nasce un'accesa discussione dalla quale l'arbitro estrae per 4 volte il cartellino rosso, in direzione di Altea e Mereu per il Sorso e Fenu e Galleu per gli ospiti. Nella punizione a due in area Apeddu G si oppone con la testa al tiro di Saba. I biancocelesti non si danno per vinti e Cacace inserisce un altro attaccante, Congiatu, al posto di Manca. Al 72' il pareggio del Sorso, Occulto fugge via sul fondo e serve un assist vincente per Saba, che da posizione non facile batte di precisione Soggia. I padroni di casa spingono allora sull'acceleratore e provano a portare in cassa l'intera posta in palio, al 28' Soggia compie un mezzo miracolo sul tiro di Congiatu lanciato a rete. L'estremo difensore ospite si ripete al 32' su Fenu, che si libera bene al limite dell'area battendo a rete e trovando la deviazione in angolo di Soggia. Al 80' Boe prende il posto di Apeddu A. Brividi al 43', con la punizione di Bagniolo che sfiora di un nulla il palo alla sinistra di Soggia, ma al 45' il Sorso porta a casa la partita, Occulto recupera un pallone ed è messo giù in area da Sanna e l'arbitro indica il dischetto, dagli 11 metri Saba spiazza Soggia per i 3 punti. Nel recupero torna in campo dopo un lungo infortunio Roberto Cacace, che prende il posto di Fenu. Al 48' Frau però deve intervenire a salvare il risultato sul tiro di Demontis, deviandolo in angolo. Prossimo incontro ancora alla Piramide, avversaria il Fonni.





































































Nessun commento: