Home
Andata
Ritorno
Calendari
Storia
News
Video
Classifica
Foto
Squadra
Marcatori
Giovanili
Juniores
Allievi
Giovanissimi
Sponsor
FINALE PLAYOFF, SORSO - GUSPINI TERRALBA 0-1

domenica 24 gennaio 2016

3^ GIORNATA DI RITORNO: SORSO - FERTILIA 2-0

Sorso - Il Sorso torna alla vittoria contro la cenerentola Fertilia, riagguantando il secondo posto che aveva momentaneamente lasciato con la vittoria del Lauras nell'anticipo di Sabato. Così come nell'avvio di campionato la squadra di Leoncini trova dunque il successo nella terza giornata, rosicchiando per giunta due punti alla capolista Ilvamaddalena che pareggia inaspettatamente in casa contro il Portotorres in crescita. Risultato all'inglese per i biancocelesti, che fortemente rimaneggiati conducono in porto una gara quasi mai in discussione contro un Fertilia generoso ma in certi frangenti forse arrendevole, pur creando più di un grattacapo a Frau soprattutto nella ripresa.

In campo

Sorso - Frau, Rubattu, Cacace M, Canu, Bonetto, Roggio, Fenu, Occulto, Saba, Altea (90' Congiatu), Mereu
A disposizione Contini, Pischedda, Carta, Sias, Sini, Tanca
Allenatore Marco Leoncini

Fertilia - Montella, Carboni P, Pavan (73' Canessa), Caddeo, Finetti, Peana (63' Ballone), Cecconello (65' Rosella), Bombagi, Mura, Carboni M, Gnani
A disposizione Scala, Salaris, Melone, Sanna
Allenatore Angelo Bardini

Arbitro Francesco Madeddu di Ozieri
Assistenti Salvatore Deriu di Sassari e Davide Mele di Oristano
Sorso decimato da infortuni e squalifiche, ai box ancora Roberto Cacace (mentre per Leoncini pare non ci siano possibilità di ripresa in questa stagione), scontano la squalifica Bagniolo, Valentino Manca e Giorgi. Spazio dunque al giovane Rubattu, Canu parte titolare, così come Fenu e Roggio, mentre il turnover vede a riposo Pischedda in panchina. Bonetto è costretto a giocare in posizione arretrata rispetto al suo ruolo, per dare una mano a capitan Cacace a gestire la retroguardia insieme a Roggio e Rubattu. I biancocelesti partono forte grazie alla velocità di Saba e Altea che aprono spazi nella difesa ospite, all'11 una prodezza di Canu sblocca il risultato, sugli sviluppi di un corner raccoglie fuori area una respinta della difesa e colpendo al volo con rara potenza fulmina Montella, il quale immobile può solo guardare il pallone entrare in rete dopo aver colpito l'interno del palo; secondo goal stagionale per il numero 4 biancoceleste. La reazione ospite è poco convinta e trova nella difesa biancoceleste molto ordinata un muro impenetrabile, sono sempre i padroni di casa a condurre l'iniziativa, al 33' Montella deve intervenire per mettere in angolo una punizione di Saba diretta all'incrocio, mentre al 35' Altea manca di poco il bersaglio dopo essersi liberato in area di due avversari. Al 38' Mereu spara di poco alto sulla traversa, mentre al 40' su azione di Saba Fenu sfiora il palo alla sinistra di Montella con un colpo di testa
Nella ripresa il copione cambia poco, al 1' Altea impegna l'estremo difensore ospite con una palombella insidiosa da posizione defilata, e al 49' il Sorso trova il raddoppio, Fenu è atterranto in area da Bombagi e per l'arbitro non ci sono dubbi nell'assegnare il penalty, trasformato da Saba con Montella spiazzato, quarto goal stagionale per l'attaccante biancoceleste. Al 57' Frau fino a quel momento inoperoso ci mette la punta delle dita per deviare in angolo una punizione di Marco Carboni da 25 metri, sul successivo corner Gnani mette fuori su colpo di testa. Al 62' il Sorso perde Occulto in seguito alla seconda ammonizione, e gli ospiti provano ad approfittare della superiorità numerica, tripla sostituzione per mister Bardini, Canessa, Rosella e Ballone prendono il posto di Paolo Carboni, Finetti e Bombagi. Al 32' quando il Sorso sembra avere in mano l'incontro è ancora Frau a tenere al sicuro il risultato con un doppio intervento, prima su Caddeo e poi su Cecconello. Al 77' Fenu ha sui piedi il colpo del KO lanciato a rete, ma il suo tiro è intercettato con un piede da Montella e il pallone finisce sul fondo di un soffio. Al 78' la parità numerica è ristabilita con l'espulsione di Gnani, anche lui doppia ammonizione. Al 90' Congiatu prende il posto di Altea. Prima del fischio finale un'azione per parte, Fenu imbeccato da Canu manda altissimo da buona posizione, sull'altro fronte Mura manda a lato di poco su bel passaggio di Caddeo, e i biancocelesti possono festeggiare i 3 punti. Prossimo incontro a Siniscola, avversaria la Montalbo.



































Nessun commento: