Home
Andata
Ritorno
Calendari
Storia
News
Video
Classifica
Foto
Squadra
Marcatori
Giovanili
Juniores
Allievi
Giovanissimi
Sponsor
FINALE PLAYOFF, SORSO - GUSPINI TERRALBA 0-1

mercoledì 6 gennaio 2016

15^ GIORNATA DI ANDATA: SORSO - STINTINO 1-1

 Sorso - Il solito Sorso arrembante dei finali di partita torna dalle vacanze contro uno Stintino rivitalizzato dal mercato invernale, soffrendo molto nel secondo tempo ma stringendo i denti fino a riagguantare un pareggio che sembrava quasi impossibile a due minuti dal fischio finale, grazie a un colpo di testa di Bagniolo, per buona parte del campionato capitano della squadra in sostituzione dell'infortunato Marco Cacace. E' stata una giornata ricca di colpi di scena l'ultima del girone di andata, con la sola eccezione dell'Ilvamaddalena capolista e vittoriosa in trasferta, campione d'inverno con 5 punti di distacco dai biancocelesti. Di contro il pareggio della squadra di Leoncini assume un'importanza fondamentale, le dirette inseguitrici Usinese, Ozierese e Lauras sono sconfitte a sorpresa con il Sorso che quindi distanzia ora di 4 punti il trio a pari merito in terza posizione.

 Sorso - Senes, Giorgi (77' Congiatu), Cacace M, Bonetto, Bagniolo, Leoncini, Pischedda, Canu (1' st Altea), Fenu (65' Saba), Occulto, Mereu
Allenatore Marco Leoncini

Stintino - Picconi, Depalmas, Caravagna, Gianni, Valenti, Piredda, Mulas (85' Valia), Sotgiu, Sechi, Frau (90' Muglia), Manunta
Allenatore Stefano Udassi

Arbitro Daniele Marcello Bognolo di Olbia
Assistenti Salvatore Deriu di Sassari e Carlo Sanna di Ozieri
 Sorso che deve fare ancora a meno di Roberto Cacace, ancora alle prese con l'infortunio, e Valentino Manca, che in settimana non ha potuto allenarsi per un'influenza. In panchina invece Altea, dato inizialmente assente per un infortunio alla mano, per il quale porta una vistosa fasciatura. In porta il giovane Senes prende il posto di Frau per scelta tecnica di Leoncini. Nello Stintino schierati i nuovi acquisti, e gioca dal primo minuto l'ex biancoceleste Valenti. Nel Sorso l'ex di turno è invece Bonetto, che ha giocato la prima parte della stagione nella suqadra che ora è allenata da Udassi. L'avvio della gara vede gli ospiti più brillanti in proposizione offensiva, già al 5' l'ex Valenti riceve palla in piena area da Mulas ma calcia malamente alto. Al 6' è invece Senes che deve opporsi in angolo alla conclusione di Depalmas, ben appostato sul corner di Frau. Smaltita la difficoltà in avvio i biancocelesti si scuotono portando la gara su una situazione più equilibrata, ma la difesa ospite non ha particolari problemi a contenere l'offensiva biancoceleste, il primo tiro dei padroni di casa solo al 15', Bonetto calcia da fuori area ma la conclusione è centrale e Picconi para senza patemi. Al 28' Canu da buona posizione non riesce a coordinarsi in maniera ottimale e il suo tiro finisce fuori misura, mentre al 35' su contropiede ospiti pericolosi con Mulas che calcia debole dal limite mandando a lato di un soffio con Senes comunque sulla traiettoria. Al 37' è Pischedda direttamente su calcio piazzato a far tremare Picconi, la sfera ben indirizzata sfiora di un niente il palo alla sinistra dell'estremo difensore ospite. Lo stesso Pischedda prima del riposo prova a sorprendere il portiere stintinese con un pallonetto da 25 metri, senza successo con la sfera che finisce di poco alta. 
 Nella ripresa Altea sostituisce Canu. Nel secondo tempo lo Stintino ripete il copione della prima frazione premendo nei primi minuti, stavolta però la squadra di Udassi trova il vantaggio al 50', Manunta direttamente su fallo laterale  innesca Sechi, che si fa strada spalla contro spalla con Leoncini e batte Senes con un tiro che rimbalza sotto la traversa senza lasciare scampo al giovane portiere. Il Sorso prova a scuotersi ma al 62' gli ospiti sfiorano il raddoppio, Frau prova a infilare Senes con un tiro defilato, Senes ci arriva con la punta delle dita e Marco Cacace è appostato sul palo sinistro per evitare il peggio. Al 64' è invece Picconi chiamato al miracolo per evitare il pareggio dei padroni di casa, Mereu innesca capitan Cacace sulla sinistra, e il veterano biancoceleste, che può ricoprire indifferentemente sia il ruolo di attaccante che di difensore, si libera al tiro da pochi passi con l'estremo difensore ospite che respinge da campione con il piede sinistro. Al 65' Leoncini inserisce Saba al posto di Fenu. Al 69' Marco Cacace è ben appostato in area su corner di Mereu, ma il colpo di testa del capitano è parato a terra da Picconi. Al 75' con la gara in equilibrio tattico i biancocelesti rimangono in dieci per l'espulsione di Altea, ma i ragazzi di Leoncini non mollano comunque la presa, pur rischiando spesso sui contropiede di Frau e Sechi.  Al 77' Congiatu sostituisce Giorgi nel tentativo di dare più attaccanti possibile nella zona offensiva. All'85' Valia prende il posto di Mulas nello Stintino, mentre Frau lascia il posto a Muglia al 90'. A tempo scaduto lo Stintino si vede soffiar via la vittoria, Saba procura una punizione sulla destra, Mereu pennella perfettamente in area e Bagniolo svetta su tutti con un gran colpo di testa, Picconi ci arriva ma non riesce a deviare in maniera determinante, con la sfera che supera la linea dopo aver toccato il palo interno. Negli ultimissimi istanti di recupero le due squadre premono in cerca dei tre punti ma nessuno ha la meglio, e la squadra di Leoncini può comunque dirsi soddisfatta del punto guadagnato in extremis. Prossima gara ancora a Sorso, ospite l'Usinese terza in classifica.


































Nessun commento: