Home
Andata
Ritorno
Calendari
Storia
News
Video
Classifica
Foto
Squadra
Marcatori
Giovanili
Juniores
Allievi
Giovanissimi
Sponsor
SABATO A MACOMER FINALE PLAYOFF SORSO - GUSPINI/TERRALBA

lunedì 14 dicembre 2015

13^ GIORNATA DI ANDATA: SORSO - PORTOTORRES 3-2

Sorso - Il Sorso vince il derby dell'Asinara e continua a volare, con il secondo posto solitario a tre punti dall'inseguitrice Lauras, sconfitta a Tempio nell'anticipo di Sabato. Non ci è voluto molto tempo alla squadra di Leoncini per digerire la sconfitta maddalenina con la perdita del primato, i biancocelesti infilano la nona vittoria stagionale, pur soffrendo nel finale con gli ospiti protagonisti negli ultimi 20 minuti alla ricerca del pareggio, con il fortino del Sorso che alla fine ha avuto la meglio guadagnando meritatamente i tre punti di fronte ad un pubblico che si fa sempre più numeroso, una costante fin dall'inizio del campionato.

In campo

Sorso - Frau, Manca V, Cacace M, Mereu, Bagniolo, Leoncini, Pischedda, Canu, Fenu, Occulto, Altea
A disposizione: Senes, Bonetto, Congiatu, Roggio, Rubattu, Saba, Sias
Allenatore Marco Leoncini

Portotorres - Sanna, Fois, Morabito, Cossu, Pittalis, Lepori, Onnis, Congiu, Sotgiu, Serra, Lintas
A disposizione: Obino, Pinna, Puliga, Masia, Pianti, Cagnoni, Masia A
Allenatore Gabriele Battette

Arbitro Roberta Falchi di Sassari
Assistenti Alessandro Ventuleddu di Sassari e Davide Mele di Oristano
Nel Sorso finalmente buone notizie sul fronte infortuni, Saba rientra anche se cautelativamente in panchina, mentre torna sul campo a pieno regime Marco Cacace, che riprende la fascia di capitano indossata finora da Bagniolo, il quale ne ha fatto le veci in maniera egregia durante tutto il periodo di convalescenza del numero tre biancoceleste. Assente invece Giorgi che deve scontare una giornata di squalifica, nella sua zona giocherà Valentino Manca, mentre rientra Occulto dopo lo stop del giudice sportivo per le 5 ammonizioni nel torneo. L'avvio vede il Sorso cercare di prendere in mano la gara, con gli ospiti chegiocano la carta del contropiede, in particolare i biancocelesti devono guardarsi da Serra. La prima conclusione in porta è un colpo di testa di Marco Cacace al 5' su punizione di Canu, la parabola è ben indirizzata ma senza potenza e Sanna recupera senza troppe difficoltà. Al 7' bel servizio di Altea con la testa a servire Fenu, bloccato al momento del tiro in piena area da Lepori. Al 11' è Mereu a sbloccare il risultato con il suo terzo (o quarto) goal stagionale, riceve palla da Occulto e con una prodezza balistica da 30 metri fulmina Sanna all'angolino destro. Al 13' azione spettacolare sulla destra con protagonisti Occulto e Pischedda, i due triangolano, il passaggio di Pischedda vede Occulto in posizione ottimale ma il pallonetto di quest'ultimo, forse indirizzato ad Altea, è fuori misura con Sanna che blocca senza problemi. La reazione degli ospiti non si fa attendere troppo e passa per i piedi di Serra al 15', che con una bordata defilata dalla sinistra centra in pieno il palo, con l'azione che poi sfuma in un nulla di fatto. Al 20' un retropassaggio di Occulto fuori misura innesca ancora il numero 10 ospite, con Frau costretto agli straordinari per anticiparlo e Bagniolo che rifinisce il disimpegno. Al 23' Canu ci prova su punizione, con Sanna che si distende in tuffo deviando in angolo. Il portiere rossoblu si salva poi con la punta delle dita al 35', volando a deviare una conclusione dal limite di Pischedda. E' invece Lepori a salvare ancora il risultato sul successivo corner di Canu, con capitan Cacace che si ritrova la sfera tra i piedi e calcia di potenza trovando l'opposizione con il corpo del numero 6 ospite. Al 45' arriva il raddoppio, Altea calcia una punizione magistrale a foglia morta, che si stampa sulla traversa, rimbalza sulla linea e torna in campo, sulla sfera si avventa per primo Pischedda, che non lascia scampo e scaglia il pallone in rete per il suo quinto goal stagionale. 
Nella ripresa gli ospiti vanno ancora sotto, è il 48' quando Fenu trova il passaggio giusto per Altea, che con una bordata imprendibile all'incrocio dei pali batte Sanna con il suo quinto goal in questo campionato. I giochi sembrano ormai fatti, ma gli ospiti non sono d'accordo, all'8' Serra sfiora il palo alla destra di Frau con un tiro da 25 metri dopo una punizione ribattuta. Al 63' esce Pischedda per Bonetto, subito in mostra il nuovo acquisto biancoceleste con un ottimo passaggio per Altea, anticipato di un soffio da Pittalis al momento di concludere. Al 24' Frau vola per prendere una conclusione di testa di Serra, servitoda Congiu. E' poi Congiu a suonare la carica per gli ospiti al 29', raccogliendo un pallone respinto dalla difesa biancoceleste e scagliandolo violentemente in rete per il 3-1. I rossoblu ci credono e cominciano a premere furiosamente, al 30' Serra sfiora la traversa direttamente su calcio di punizione. E lo stesso duello tra il portiere biancoceleste e il numero dieci ospite si ripete al 35', Serra riceve da Onnis dal corridoio destro e batte a rete, trovando l'opposizione in angolo di Frau.  L'estremo difensore non può nulla però contro il colpo di testa di Onnis sul successivo tiro dalla bandierina, il numero 7 ospite tutto solo deve solo appoggiare in rete. Il Sorso a questo punto cerca di scuotersi, per non rischiare di perdere i tre punti preziosi che sembravano già incassati, all'89' Sias sostituisce Altea. L'assalto finale portotorrese trova stavolta la retroguardia attenta e tenace, e la squadra di Leoncini può festeggiare la sua nona vittoria in campionato. Prossimo incontro a Luras, avversaria la terza in classifica, in una partita dall'interesse altissimo.














































Nessun commento: