Home
Andata
Ritorno
Calendari
Storia
News
Video
Classifica
Foto
Squadra
Marcatori
Giovanili
Juniores
Allievi
Giovanissimi
Sponsor
PORTO ROTONDO - SORSO 0-2, BIANCOCELESTI IN FINALE

lunedì 9 novembre 2015

8^ GIORNATA DI ANDATA: FONNI - SORSO 2-2

Fonni - Il Sorso torna con un punto dal campo di Fonni, interrompendo così la striscia di cinque vittorie consecutive ma dimostrando ancora una volta di avere una grinta fuori dal comune. Non ha deluso le aspettative il match che vedeva di fronte due tra le squadre più in forma di questa fase del campionato, le due formazioni hanno dato vita ad uno spettacolo interessante, e i biancocelesti, pur tra le difficoltà, hanno mostrato di saper reagire in qualunque circostanza con una mentalità da grande squadra. In una giornata in cui in alta classifica vincono solo Bonorva e Ilvamaddalena, la squadra di Leoncini si afferma al secondo posto, a pari punti proprio con i maddalenini.

In campo

Fonni - Canu, Nonne G, Sini, Lai, Pitta, Carta, Tolu (64' Nonne N), Patteri, Zuddas (80' Falconi), Baratelli, Mattu (85' Loi)
Allenatore Fronteddu

Sorso - Frau, Manca, Cacace R, Canu, Bagniolo, Leoncini, Pischedda, Altea (72' Zuddas), Mereu (46' Sias), Occulto, Fenu
Allenatore Marco Leoncini

Arbitro Claudio Deiana di Cagliari
Assistenti Francesco Serusi di Oristano e Davide Mele di Oristano
Ancora out Saba e Marco Cacace, da forfait anche Giorgi, mentre recupera dalla squalifica Altea. I biancocelesti partono subito forte e dopo due minuti hanno tra le mani la palla del vantaggio, ma Fenu, lanciato perfettamente da Canu si presenta a tu per tu con l'estremo difensore di casa e manca di un soffio lo specchio della porta dopo un controllo non perfetto. Al 5' è Pischedda a sfiorare il vantaggio, su azione di Altea, il tiro del numero 8 biancoceleste è parato di istinto da Canu. Al 10' lo stesso Pischedda su azione di contropiede prova a sorprendere l'estremo difensore con un tiro in corsa da 35 metri, la sfera si perde sul fondo di pochissimo. I padroni di casa giocano bene e cominciano a mettere in difficoltà gli uomini di Leoncini, e al 17' passano in vantaggio su rigore di Patteri, per atterramento di Nonne G da parte di Altea. Al 23' biancocelesti vicino al pareggio, ma per ben due volte Canu nega il goal sui tiri consecutivi di Fenu e Pischedda, sbarrando la porta. La strada si mette ulteriormente in salita per i biancocelesti, che al 26' si vedono espellere Fenu per uno scontro aereo con l'estremo difensore giudicato forse in maniera troppo severa dall'arbitro, che estrae il rosso diretto. Al 35' la doccia fredda, con Carta che lanciato solo da Zuddas fredda Frau dal limite per il 2-0.
Nella ripresa Sias sostituisce Mereu. Sotto di due reti e con un uomo in meno la squadra di Leoncini rientra dagli spogliatoi con il piglio giusto e dopo due minuti accorcia le distanze, grazie ad un lancio millimetrico di Roberto Cacace per Pischedda, che a tu per tu con Canu non sbaglia e mette a segno il suo secondo goal stagionale. Al 56' il pareggio biancoceleste, con Altea che confeziona un eurogoal da posizione defilata battendo Canu con un tiro preciso da fuori area che non lascia scampo. La partita si accende aperta a qualunque risultato, con le due squadre che si danno battaglia anche fisicamente, al 60' la traversa grazia Frau respingendo il colpo di testa di Patteri tutto solo a pochi metri dalla porta. Al 64' Nonne N sostituisce Tolu per i padroni di casa, mentre Zuddas sostituisce Altea nelle file del Sorso; all'80' Falconi sostituisce Zuddas. All'82' anche il Fonni in dieci uomini, espulso Carta per un fallo su Occulto. All'85' l'ultima sostituzione dei locali, con Mattu che prende il posto di Loi. La partita si trascina verso il termine senza grossi sussulti, l'ultimo grattacapo per Frau passa per i piedi di Nonne G, che impegna l'estremo difensore biancoceleste direttamente su calcio piazzato, e il Sorso porta a casa un punto preziosissimo, portando così a 4 il bottino delle due trasferte consecutive affrontate nelle ultime due giornate. Prossimo incontro alla Piramide, avversaria la Macomerese.






























Nessun commento: