Home
Andata
Ritorno
Calendari
Storia
News
Video
Classifica
Foto
Squadra
Marcatori
Giovanili
Juniores
Allievi
Giovanissimi
Sponsor
USINESE - SORSO 2-3 / GIOVANISSIMI, SORSO - TORRES 2000 0-8

domenica 1 novembre 2015

7^ GIORNATA DI ANDATA: OZIERESE - SORSO 1-2

Sorso - Uno strepitoso Sorso sfata anche il tabù ozierese ed espugna il campo gialloblu con la quinta vittoria consecutiva, balzando a sorpresa in testa alla classifica in concomitanza con il Bonorva, sconfitto in casa dall'Ilvamaddalena. Ancora un successo al photofinish per la squadra di Leoncini, che dimostra di non sapere cosa significhi arrendersi neppure negli ultimissimi minuti finali. Sotto di un goal la reazione biancoceleste è stata immediata, e in pochi minuti il Sorso ha ribaltato il risultato in proprio favore, ritrovandosi ora nella scomoda ma inebriante posizione di protagonista di questa prima parte del campionato.

In campo

Ozierese - Soggia, Ganneu, Corongiu, Sanna, Bellu, Manchia, Deledda (82' Serra), Marceddu (21' Fantasia), Apeddu A, Fenu, Apeddu S
Allenatore Giuseppe Cantara

Sorso - Frau, Giorgi (81' Zuddas), Cacace R, Canu, Bagniolo, Leoncini, Fenu, Manca, Mereu, Occulto (90' Rubattu), Pischedda
Allenatore Marco Leoncini

Arbitro Alessio Pusceddu di Oristano
Assistenti Marco Faggiani di Sassari e Cristofer Meloni di Olbia
Sorso in emergenza con Saba acciaccato dalla sfida contro il Tempio e Altea squalificato, Giorgi in campo recupera invece dall'infortunio, così come Mereu che prende parte alla gara dopo una lussazione alla spalla in allenamento che lo ha tenuto lontano dal rettangolo di gioco. Torna anche Pischedda per dare man forte ad un attacco a due punte, coadiuvato da Fenu. La partita è equilibrata e le difese la fanno da padrona, spigolosi oggi Bagniolo e Leoncini, che con Roberto Cacace e Giorgi lasciano pochissimi spazi ai padroni di casa, che però non sono da meno sull'altro fronte, Pischedda e Fenu si muovono bene, ma sono spesso imbrigliati dalle maglie gialloblu, che guardano a vista Occulto per impedirgli di creare situazioni di pericolo. Al 21' Deledda deve abbandonare il campo per infortunio, sostituito da Fantasia. Con pochi spazi a disposizione Mereu prova a sorprendere Soggia da lontano al 25', il tiro è però alto. Stessa sorte per la conclusione di Fantasia sul fronte opposto al 27'. Al 33' è Pischedda che ci prova su punizione dal limite, senza fortuna con la sfera che finisce fuori di un metro; al 35' anche Canu prova la soluzione dalla distanza, a seguito di azione corale, ma la conclusione manca di precisione. 
Nel secondo tempo il copione non cambia, con la partita che procede sui binari dell'equilibrio, al 47' Apeddu S trova il traversone giusto per Apeddu A, che leggermente in ritardo non riesce ad agganciare la sfera che sfila sul fondo.  Al 54' Apeddu A quasi sorprende Frau con un tiro cross dalla traiettoria insidiosa, l'estremo difensore biancoceleste si rifugia egregiamente in angolo. Al 69' padroni di casa in vantaggio, Fantasia va giù in area contrastato da Leoncini e per l'arbitro si tratta di calcio di rigore, trasformato da Apeddu S, con Frau che intuisce ma non ci arriva. Il Sorso non si scompone e ripropone la propria manovra con più intensità, al 81' esordisce il giovanissimo Zuddas, che sostituisce Giorgi, mentre per i padroni di casa Serra sostituisce Deledda. Al 84' l'azione capolavoro che porta al pareggio, Occulto scambia con Zuddas che serve Cacace, il numero 3 di Sorso trova lo spiraglio giusto per innescare Pischedda e l'attaccante biancoceleste trova un traversone perfetto per l'accorrente Mereu, che deve solo spingere la sfera in fondo al sacco. Secondo goal stagionale per lui. All'89' Rubattu sostituisce Occulto. Il match sembra ormai scivolare verso il pareggio, ma i biancocelesti collezionano la più classica delle beffe al 91', lancio lungo di Frau per Fenu, che dal limite dell'area fredda Soggia per il 2-1 finale, terzo goal stagionale per l'attaccante biancoceleste e 15 punti in 5 partite consecutive per la squadra di Leoncini, che settimana prossima sarà ancora in trasferta, destinazione Fonni.
































Nessun commento: