Home
Andata
Ritorno
Calendari
Storia
News
Video
Classifica
Foto
Squadra
Marcatori
Giovanili
Juniores
Allievi
Giovanissimi
Sponsor
USINESE - SORSO 2-3 / GIOVANISSIMI, SORSO - TORRES 2000 0-8

domenica 4 ottobre 2015

3^ GIORNATA DI ANDATA: FERTILIA - SORSO 2-3

Sorso - Un Sorso corsaro e con il coltello tra i denti espugna il Mariotti di Alghero, conquistando la prima vittoria in campionato grazie ad una grande partita del collettivo biancoceleste. Sofferti ma meritati i 3 punti per la squadra di Leoncini, che ha dato prova di solidità in fase di proposizione pur soffrendo ancora qualche errore in fase di conclusione nello specchio della porta, ma la qualità mostrata in campo ha finalmente fatto raccogliere i frutti di un lavoro che comincia a fare intravvedere il potenziale biancoceleste.

In campo

Fertilia - Montella, Podda, Scala, Sias, Lobrano, Peana, Fadda, Becca, Cecconello, Carboni M, Mura A
A disp. Mura M, Salaris, Bombagi, Gnani, Guerriero, Oavan, Caressa
Allenatore Angelo Bardini

Sorso - Pintus, Manca, Cacace R, Roggio, Bagniolo, Leoncini, Fenu, Canu, Mereu, Altea, Saba
A disp. Senes, Carta, Cogiatu, Sias, Rubattu, Barsi
Allenatore Marco Leoncini

Arbitro Luigi Antonio Urtis di Sassari
Assistenti Andrea Porcu di Oristano e Alessandro Ventuleddu di Sassari
Sorso ancora privo di Marco Cacace infortunato, assente anche Giorgi e alle prese con tre squalifiche, Frau, Pischedda e Occulto, spazio per l'esordio di Valentino Manca e Piergiuseppe Roggio in questa stagione, entrambi molto positivi, in campo dal primo minuto anche Fenu, mentre tra i pali ritorna Daniele Pintus, che ha finalmente recuperato dal grave infortunio che lo ha tenuto lontano dal rettangolo di gioco per quasi una stagione intera. Dopo un avvio equilibrato il Sorso prende in mano l'iniziativa e mette sotto pressione i padroni di casa,  al 7' bella combinazione tra Altea e Saba, il tiro dell'attaccante biancoceleste è parato da Montella in angolo. Al 10' Sorso in vantaggio, ancora il duo Altea-Saba, il passaggio del giovane biancoceleste è millimetrico e Saba riesce a liberarsi per insaccare alle spalle del portiere di casa. I biancocelesti potrebbero raddoppiare al 14', ma su angolo di Canu Saba non inquadra lo specchio tutto solo, il suo colpo di testa si perde sul fondo di un niente. L'attaccante del Sorso non ha maggiore fortuna al 18', quando servito ottimamente da Mereu sfiora il palo alla sinistra di Montella con un rasoterra.  Il Fertilia si scuote e mette a repentaglio la porta difesa da Pintus, al 23' Fadda si presenta tutto solo davanti all'estremo difensore biancoceleste, che si oppone di istinto alla conclusione, mentre sulla ribattuta Leoncini e Bagniolo evitano il pareggio dei padroni di casa. Il portiere biancoceleste non può nulla però al 30', quando Sias direttamente su calcio di punizione dal limite pareggia i conti. Prima del riposo il Sorso sfiora il vantaggio con Saba, che ruba palla a Lobrano e prova a sorprendere Montella con un pallonetto, che però si perde sul fondo di un soffio.
Al rientro dagli spogliatoi il Fertilia mette paura agli ospiti, Pintus deve opporsi in tuffo per deviare il tiro dalla distanza di Fadda dopo un minuto di gioco. Ma al 48' uno strepitoso Mereu riporta in vantaggio i biancocelesti, depositando in rete da posizione quasi impossibile infilando Montella quasi sulla linea di fondo, con la palla che carambola sul palo e finisce nel sacco. Al 50' Montella evita guai peggiori opponendosi con i pugni alla forte conclusione di Saba dal limite dell'area, mentre al 51' è Fenu a impegnare severamente l'estremo difensore di casa che sbarra la strada all'attaccante biancoceleste. Il Fertilia comunque non sta a guardare, brividi al 58' con Sias che sfiora il palo ancora su punizione con Pintus immobile. E al 61' ancora il pericolosissimo numero 4 di casa a scuotere i biancocelesti, la sua conclusione dal limite si stampa sulla traversa e finisce sul fondo. Il pareggio però è solo rimandato, e al 62' ci pensa Becca, depositando in rete su colpo di testa dopo l'angolo battuto da Sias. La partita si rimette sui binari dell'equilibrio con entrambe le squadre che cercano la zampata vincente, al 67' Sias sostituisce Roggio nel Sorso mentre Caressa subentra a Lobrano per i padroni di casa. Al 74' Saba decisivo, sfugge al controllo di Scala, che lo butta giù, e l'arbitro indica il dischetto. Roberto Cacace trasforma con freddezza spiazzando Montella. Al 78' Congiatu fa il suo esordio stagionale, sostituendo Fenu. All'81' per i biancocelesti si complicano le cose, Altea, già ammonito, rimedia il secondo cartellino giallo e guadagna anzitempo gli spogliatoi, un vero peccato in una partita che il giocatore biancoceleste aveva giocato in maniera eccellente. I padroni di casa si buttano in avanti in cerca del pareggio, ma il muro difensivo di Leoncini e Bagniolo fa buona guardia, all'85' i brividi arrivano ancora dai piedi di Sias, che servito in piena area da Fadda sbaglia bersaglio di un soffio mandando a lato alla destra di Pintus. Ed è l'estremo difensore biancoceleste a salvare il risultato all'88', quando il solito Sias cerca di sorprenderlo con una punizione defilata dai 30 metri che assume una traiettoria velenosa. C'è il tempo anche per l'esordio stagionale di Barsi, che sostituisce Manca, e i biancocelesti conquistano finalmente i 3 punti, muovendo la classifica. Prossima partita alla Piramide, avversaria la Montalbo.




















Nessun commento: