Home
Andata
Ritorno
Calendari
Storia
News
Video
Classifica
Foto
Squadra
Marcatori
Giovanili
Juniores
Allievi
Giovanissimi
Sponsor
FINALE PLAYOFF, SORSO - GUSPINI TERRALBA 0-1

lunedì 28 settembre 2015

2^ GIORNATA DI ANDATA: SORSO - BONORVA 1-3

 Sorso - Continuano le difficoltà per il Sorso di Leoncini in questo avvio di campionato, i biancocelesti affrontano alla pari il quotato Bonorva dell'ex Ninaldeddu ma escono sconfitti in una partita un po' troppo nervosa, chiudendo la gara in 8 uomini. Peccato perché in avvio di primo tempo le cose parevano essersi messe subito bene con il vantaggio dei padroni di casa, ma alcune sviste hanno permesso agli ospiti di ribaltare il risultato in un minuto.

 In campo

Sorso - Frau, Giorgi, Cacace (60' Fenu), Occulto, Bagniolo, Leoncini, Pischedda, Canu, Mereu (72' Senes), Altea (79' Congiatu), Saba
Allenatore Marco Leoncini

Bonorva - Mazzette, Chessa, Sias, Carta F, Cossu, Nieddu, Pulina, Fresi (90' Caneo), Deriu (91' Solinas), Ninaldeddu, Lepori (82' Sanna)
Allenatore Mario Fadda

Arbitro Daniele Marcello Bognolo di Olbia
Assistenti Fabrizio Sebastiano Seu e Sandro Lisi di Olbia
 Sorso alle prese con l'infortunio di Marco Cacace, schiera dal primo minuto Saba, Pischedda e Altea con un'impronta votata all'attacco. La decisione sembra dare i suoi frutti, già al 4' i biancocelesti passano in vantaggio, su azione di rimessa laterale Pischedda riceve palla e indovina un perfetto campanile per Altea, che non si fa pregare e appoggia in rete di testa con Mazzette immobile. La reazione ospite passa su palle inattive, che vanno alla ricerca del pericolo vagante Fresi, il quale sembra sfuggire con troppa facilità alle maglie biancocelesti, al 6' il numero 8 biancorosso manda a lato di poco alla sinistra di Frau con un colpo di testa. Il Sorso dal canto suo prova la percussione sulla sinistra grazie alla vivacità di Altea e Roberto Cacace. Al 10' è bravo però Leoncini a bloccare una conclusione ravvicinata dell'ex di turno Ninaldeddu, ben appostato all'altezza dell'area piccola. Al 23' il Bonorva pareggia, punizione di Cossu e Fresi tutto solo mette alle spalle dell'incolpevole Frau con un colpo di testa preciso. Non passa neanche un minuto e lo stesso Fresi raddoppia, stavolta su punizione di Pulina, con un tocco leggero che passa in mezzo a una selva di gambe e finisce in fondo al sacco. Al 33' Frau evita guai peggiori mandando in corner una punizione di potenza da parte di Cossu. Al 40' partita compromessa per i biancocelesti, Pischedda riceve due ammonizioni, entrambe per proteste, e guadagna anzitempo gli spogliatoi lasciando il Sorso in 10.
 Nel secondo tempo il Sorso prova a ricucire in qualche modo lo svantaggio acquisito, e prende in mano l'iniziativa con grande utilizzo di energie, al 57' ci prova su punizione Canu, mandando di poco a lato. Al 60' Leoncini inserisce Fenu al posto di Cacace, riformando un attacco con 3 punte. Al 63' è ancora Canu su calcio da fermo a creare problemi all'estremo difensore ospite, che stavolta deve opporsi con i pugni a deviare il tiro. L'occasione migliore passa sui piedi di Mereu, che riceve palla al limite da Saba e spara a lato di pochissimo al 67'. Al 70' arriva però la batosta, Lepori serve Pulina sul filo del fuorigioco, e il giocatore biancorosso si presenta tutto solo davanti a Frau depositando in rete. L'estremo difensore verrà poi espulso per proteste, con i biancocelesti costretti a inseguire in 9 uomini mandando in campo il giovane Senes tra i pali per sostituire Mereu.  Al 77' doppia espulsione per contrasti tra Occulto e Carta, entrambi raggiungono gli spogliatoi lasciando rispettivamente il Sorso in 8 uomini e il Bonorva in 10. Nonostante il gap fisico rappresentato dall'inferiorità numerica il Sorso continua comunque a provare a bucare la difesa biancorossa, ma nonostante la buona volontà e il gioco a tratti superiore agli ospiti non ha fortuna nella fase di finalizzazione. Prossima partita in trasferta contro il Fertilia. 






















Nessun commento: