Home
Andata
Ritorno
Calendari
Storia
News
Video
Classifica
Foto
Squadra
Marcatori
Giovanili
Juniores
Allievi
Giovanissimi
Sponsor
USINESE - SORSO 2-3 / GIOVANISSIMI, SORSO - TORRES 2000 0-8

domenica 1 febbraio 2015

3^ GIORNATA DI RITORNO: SORSO - TONARA 0-1

Sorso - Un Sorso funestato dagli infortuni subisce la prima sconfitta del girone di ritorno, ad opera di un Tonara terzo in classifica che pur non brillando eccessivamente incassa tre punti preziosi. Ha retto finché ha potuto la squadra di Levacovich, ma alla lunga ha inciso la maggiore praticità degli ospiti. Una battuta di arresto in cui non si possono trovare colpevoli, e dalla quale bisogna risollevarsi con calma cercando di recuperare la forma giusta dei giocatori.

In campo

Sorso - Frau, Pischedda, Cacace R, Roggio, Bagniolo, Leoncini, Spanu, Mura, Congiatu, Occulto (78' Leoni), Saba
Allenatore Fabio Levacovich

Tonara - Pili M, Ferreli, Sciolla, Pili A, Poddie, Sau, Corongiu (61' Deligia), Atzori, Pili E (80' Curreli S), Sanna (72' Curreli G), Calaresu
Allenatore Lello Floris

Arbitro Francesco Madeddu di Ozieri
Assistenti Sandro Lisi di Olbia e Andrea Papalini di Nuoro
Nel Sorso assenti Ninaldeddu, Canu, Mereu, Marco Cacace e Ledda, quest'ultimo squalificato, ancora una volta è costretto a stringere i denti Occulto, Congiatu è schierato dal primo minuto per assistere Saba, mentre Mura torna in campo per sostituire Ledda. L'avvio è abbastanza equilibrato ma i biancocelesti comprensibilmente hanno qualche difficoltà a gestire il gioco con una formazione inusuale, il terrendo di gioco, pesante per le piogge intense, non giova alla spettacolarità della partita, che latita di occasioni da rete. Le azioni principali nel primo tempo arrivano da palla ferma, al 10' Antonio Pili, migliore in campo, sfiora il palo alla sinistra di Frau direttamente con un calcio di punizione dai 20 metri. I biancocelesti provano a incidere sulle fasce, dove Roggio e Cacace provano a portare avanti palloni preziosi, al 15' un bel corner di Mura trova la testa di Bagniolo in piena area, la conclusione è però centrale e preda facile del portiere ospite. Al 22' goal annullato per fuorigioco di Calaresu, che su punizione di Atzori mette nel sacco con un colpo di testa ma in posizione nettamente irregolare. Il primo tempo si chiude senza altri sussulti, con la partita condizionata dal mal tempo e un forte vento di maestrale che spira costante. 
Nella ripresa il copione cambia poco, ma i biancocelesti provano subito a bucare la difesa ospite, Saba trova il passaggio giusto per Roggio al 50', ma la conclusione del giovane biancoceleste è completamente fuori bersaglio. Tonara sempre pericoloso su palle inattive, al 51' un angolo di Sanna trova la doppia deviazione di Calaresu prima, con Frau che para d'istinto, e Antonio Pili successivamente, mancando il bersaglio da pochi passi. Nel Sorso ci prova invece Pischedda, che prova a sorprendere l'estremo difensore ospite servito su punizione di Mura, ma la sfera termina a lato. Gli ospiti provano a sfruttare la velocità dei propri attaccanti per bucare la difesa biancoceleste, ma i primi assalti si scontrano con una difesa ben disposta in campo con Leoncini, Bagniolo e Roberto Cacace costretti agli straordinari, è proprio Cacace al 65' che salva in extremis su Enrico Pili, tutto solo al limite dell'area piccola del portiere biancoceleste. Subito dopo però arriva il goal partita, sulla rimessa Sanna serve in mezzo con una palombella, la respinta di Bagniolo trova pronto Antonio Pili, che indisturbato si coordina e fredda Frau, che non può fare nulla sulla conclusione bassa e tesa del capitano tonarese. La reazione del Sorso è tanto immediata quanto imprecisa in fase di finalizzazione, la presenza di un unico attaccante puro non giova al reparto offensivo biancoceleste, che si scontra con una difesa ben schierata e dal pressing asfissiante. Al 78' la squadra di Levacovich perde anche Francesco Occulto, il cui ginocchio già provato cede improvvisamente costringendolo a uscire sostituito da Leoni, in settimana si conoscerà l'entità dell'infortunio. All'86' Sorso in 10 per espulsione di Pischedda, per fallo su Calaresu. I biancocelesti provano comunque a recuperare il risultato senza risparmiarsi, scontrandosi però contro il muro difensivo rossonero impenetrabile.  Al 90' il portiere ospite devia in angolo un pallone insidioso calciato da Saba e deviato da un difensore, che a causa della traiettoria stava per finire in rete, e per la squadra di Levacovich non ci sono altre possibilità. Prossima partita a Luras.



























Nessun commento: