Home
Andata
Ritorno
Calendari
Storia
News
Video
Classifica
Foto
Squadra
Marcatori
Giovanili
Juniores
Allievi
Giovanissimi
Sponsor
USINESE - SORSO 2-3 / GIOVANISSIMI, SORSO - TORRES 2000 0-8

domenica 9 marzo 2014

8^ GIORNATA DI RITORNO: GHILARZA - SORSO 3-3

 Sorso - Pareggio esterno per il Sorso in casa della ora ex capolista Ghilarza, al termine di una partita divertente e giocata in maniera molto vivace dalle due squadre. I biancocelesti centrano così il terzo risultato utile consecutivo, tenendo una posizione comunque tranquilla in classifica a 7 giornate dal termine di un campionato che si è rivelato molto duro.

 Ghilarza - Montella, Sciolla, Minnai, Surano, Chergia, Ginesu, Marcangeli, Madau (75' Fadda), Stocchino, Ferraro, Saba
Allenatore Giovanni Cuccu

Sorso - Pintus, Pettenadu (45' Melis GM), Cacace M, Occulto, Valenti, Bagniolo, Monti (70' Saba), Mura, Canu (61' Coccu), Ninaldeddu, Cacace R
Allenatore Beniamino Manunta

Arbitro Dionigi Mocci di Cagliari
Assistenti Gianfilippo Veneruso di Nuoro e Pietrina Fois di Nuoro
 Con Bonetto ancora alle prese con un infortunio e Fenu squalificato Manunta si affida a Mura e Canu per dare supporto a Monti e Ninaldeddu, con Roberto Cacace a rimorchio sulla fascia. L'inizio non è dei migliori, il Ghilarza prova subito l'affondo e al 2' trova già il vantaggio, Stocchino riceve palla tutto solo in area e batte Pintus mettendo il pallone nell'angolo più lontano, con l'estremo difensore biancoceleste che tocca ma non è sufficiente. Il Sorso colpito duro rischia di capitolare ancora due minuti dopo, ma Ferraro servito solo in area davanti a Pintus calcia malamente spedendo il pallone alto. Nonostante i tentativi di ripresa il Sorso subisce ancora il gioco dei locali, al 9' Saba spara un rasoterra dal limite dell'area, con Pintus chiamato a parare in tuffo per evitare il peggio. Il goal del raddoppio arriva però al 10', Ferraro serve in area ancora Stocchino bucando la retroguardia biancoceleste, e a tu per tu con Pintus l'attaccante giallorosso mette la sfera tra palo e portiere.  il Sorso prova a reagire scacciando i fantasmi di una partita che se non rimessa in carreggiata si trasformerebbe in un incubo, e al 15' arriva il 2-1, Canu raccoglie una respinta della difesa di casa e spara direttamente in porta, trovando la rete grazie alla deviazione di  Chergia che mette fuori tempo il proprio portiere; seconda rete stagionale per Canu. La partita comincia quindi a decollare in maniera più equilibrata con il Ghilarza che tenta il colpo del KO e il Sorso impegnato nel proseguire la rimonta. Al 23' Pintus è costretto ad uscire sui piedi di Saba per sventare una situazione pericolosa, mentre al 28' Mura servito da Cacace prova la botta da fuori mancando di un soffio il bersaglio alla sinistra di Montella. Al 29' Pintus miracoloso manda oltre la traversa un tiro da pochi passi di Ferraro, liberato da un lancio lungo di Surano. Al 30' Pintus compie un autentico miracolo, dopo una serie di rimpalli in area la sfera giunge sui piedi di Chergia, che da pochi passi spara a botta sicura, trovando uno strepitoso Pintus che vola letteralmente alla sua destra per deviare in angolo il tiro. Al 43' il Sorso pareggia, lancio lungo di Bagniolo per Ninaldeddu, l'attaccante biancoceleste stoppa in maniera perfetta la palla in piena area e batte il portiere mettendo il pallone nell'angolino.
 Il secondo tempo si apre con Giommaria Melis che prende il posto di Pettenadu. La ripresa appare equilibrata, con il Sorso forse un po' più intraprendente rispetto al primo tempo in cerca di un possibile colpaccio, ma la capolista (ora ex) non sta a guardare, dando vita ad un duello interessante anche se meno intenso rispetto alla prima frazione. Al 57' Stochino impegna Pintus su punizione, sulla successiva azione si supera ancora andando a deviare una conclusione di Chergia, con la sfera che dopo la deviazione colpisce la traversa. Gli fa eco Roberto Cacace al 60', dal vertice sinistro lascia partire un tiro velenoso che con Montella battuto colpisce in pieno l'incrocio dei pali. Al 61' Manunta toglie Canu per Coccu. Il Sorso prende coraggio e prova a mettere un po' di pressione ai padroni di casa, ma le azioni da goal non arrivano limpide concludendosi in un nulla di fatto nonostante la buona manovra, mentre dietro deve comunque guardarsi dalle incursioni di Stochino e Ferraro. Al 70' staffetta Monti-Saba. Al 76' la sfortuna ci mette del proprio, e su calcio d'angolo Occulto devia senza volere la sfera nella propria porta. Il Sorso non si perde d'animo e prova a rimediare alla sfortuna cercando varchi nella difesa giallorossa. La perseveranza è premiata all'87', su angolo di Ninaldeddu sbuca in mischia Valenti, che mette a segno il suo secondo goal in campionato, che vale il pareggio sofferto ma sostanzialmente giusto. Prossima partita a Sorso, contro il Codrongianos.



















Nessun commento: