Home
Andata
Ritorno
Calendari
Storia
News
Video
Classifica
Foto
Squadra
Marcatori
Giovanili
Juniores
Allievi
Giovanissimi
Sponsor
USINESE - SORSO 2-3 / GIOVANISSIMI, SORSO - TORRES 2000 0-8

lunedì 31 marzo 2014

11^ GIORNATA DI RITORNO: SORSO - SINISCOLA 1-0

Sorso - Torna alla vittoria il Sorso di Manunta, dopo due pareggi e una sconfitta i biancocelesti mettono quasi la parola fine al discorso salvezza, per la quale ormai manca solo un punto per la matematica certezza. Ottima prova corale dei biancocelesti, ai quali sono mancati molti goal sia per colpi di sfortuna che per la bravura del portiere ospite. A 4 giornate dal termine del campionato il Sorso si prepara ora a chiudere la stagione serenamente, con la nota positiva della consapevolezza di avere un vivaio molto promettente, non solo per la buona prestazione degli esordienti Altea e Mereu, ma soprattutto per l'ottimo campionato disputato dalle tre squadre giovanili regionali.




 In campo:

Sorso - Pintus, Melis GM, Cacace M, Occulto, Valenti, Cacace R (46' Mereu), Altea (84' Mulas), Bonetto, Saba, Ninaldeddu, Mura (46' Pettenadu)
Allenatore Beniamino Manunta

Siniscola - Isacchi, Lonuzzo, Truzzu, Novelli, Melino, Saporito, Pilosu (47' Senes), Ruggeri, Cau (72' Uleri), Cadoni, Corrias
Allenatore Crisci

Arbitro Mauro Porta di Oristano
Assistenti Maurizio Porcu di Oristano e Antonio Manca di Ozieri
Esordio per Altea alla Piramide, giovane promettente del vivaio biancoceleste, Manunta deve rinunciare a Bagniolo per squalifica, Marco Cacace quindi si affida a Valenti, Melis e Roberto Cacace che fa da spola sulla fascia tra l'attacco e la difesa. Il primo tempo appare sottotono per quanto riguarda le occasioni da goal, ma al 10' il Siniscola si complica la vita con l'espulsione di Saporito, che reagisce con un calcio a Ninaldeddu dopo un contrasto falloso in piena area. La prima occasione ghiotta è biancoceleste al 15', punizione di Mura e Marco Cacace, ben appostato in area, colpisce di testa, con il portiere ospite che risponde da campione negando il goal.  Con un uomo in meno il Siniscola è costretto a difendersi, ma il Sorso fatica a trovare la via della porta nonostante un ispirato Ninaldeddu, che al 25' entra di prepotenza in area e serve Mura, la cui conclusione però è imprecisa e si perde sul fondo. 
Nel secondo tempo Roberto Cacace è costretto ad uscire per un infortunio alla caviglia, al suo posto entra Pettenadu, mentre Mereu, anche lui come Altea esordio alla Piramide, prende il posto di Mura. Al 1' di gioco la sfortuna ci mette lo zampino, angolo perfetto di Melis per la testa di Valenti, specialista ormai in area di rigore, la conclusione però si stampa sulla traversa e torna in campo, dove è preda del portiere. All'11' ancora occasione d'oro, lancio lungo di Bonetto per Ninaldeddu, il bomber biancoceleste stoppa perfettamente la palla e batte a rete, ma il portiere gli si oppone negando ancora il vantaggio. Non ha più fortuna Altea, che riceve da Bonetto e supera un avversario in piena area, il suo tiro però è sbilenco e si perde abbondantemente a lato. Portiere ospite ancora protagonista al 23', su bella azione partita da Bonetto per Occulto, il centrale biancoceleste serve per Saba, ma il suo tiro è ancora una volta intercettato a terra da Lonuzzo.  Al 28' il goal partita, Melis è atterrato in area da Truzzu, per il direttore di gara è rigore, trasformato da Ninaldeddu spiazzando Isacchi. Il raddoppio potrebbe già arrivare al 32', Saba in piena area batte a colpo sicuro, con la sfera che colpisce in pieno la traversa dopo essere stata toccata da Isacchi. Al Siniscola non resta che tentare il tutto per tutto, ma le iniziative ospiti si infrangono sull'ottima difesa biancoceleste. All'84' Mulas sostituisce Altea. All'88' Saba spreca un'occasione d'oro, con il portiere che perde il pallone e l'attaccante biancoceleste che non riesce ad approfittarne sparando fuori a porta vuota. Al 45' la prima vera occasione da goal degli ospiti, su punizione defilata Melino fa da torre per Lonuzzo, che non si coordina bene e spara alto da pochi passi. Domenica trasferta contro la super capolista Castelsardo.















Nessun commento: