Home
Andata
Ritorno
Calendari
Storia
News
Video
Classifica
Foto
Squadra
Marcatori
Giovanili
Juniores
Allievi
Giovanissimi
Sponsor
USINESE - SORSO 2-3 / GIOVANISSIMI, SORSO - TORRES 2000 0-8

domenica 3 novembre 2013

7^ GIORNATA DI ANDATA: TONARA - SORSO 1-0

 Tonara - Trasferta amara per il Sorso nel paese del rinomato torrone, la squadra di Asara torna a casa con zero punti e tanti rimpianti per una partita che pur non brillantissima avrebbe potuto avere un esito differente. La chiave di lettura della vittoria dei rossoneri si può racchiudere nell'unico errore difensivo biancoceleste dal quale è scaturito il goal vittoria, unito alla prima partita in campionato in cui l'attacco sorsese non ha messo a segno neppure un goal, mancando clamorosamente la marcatura nelle poche occasioni concesse dalla difesa locale molto ostica, finora la migliore di questo campionato.

 In campo

Tonara - Pili M, Nughedu, Curreli S, Pili A, Sau, Curreli N (78' Piras), Frassu, Pili L, Pili E, Talloru (77' Calaresu), Tocco
Allenatore Marchi

Sorso - Pintus, Melis, Cacace R, Occulto, Valenti, Bagniolo, Monti, Castellazzi (62' Canu), Saba, Friscia (78' Cacace M), Mura (62' Fenu)
Allenatore Marco Asara

Arbitro Luca Mocci di Oristano
Assistenti Maria Serena Orgiu di Cagliari e Gianfilippo Veneruso di Nuoro
 Asara deve fare a meno di Bonetto, squalificato, e lascia in panchina Fenu inserendo Mura e Castellazzi. la prima frazione è di studio con le due squadre che hanno con il timore di scoprirsi, il Tonara si affida alla velocità di Talloru e Tocco recuperando i palloni persi sulla trequarti dai biancocelesti, che per contro cercano come al solito di imporre il proprio gioco senza però essere incisivi come altre volte. Il primo brivido solo al 18', Saba raccoglie un pallone sporcato sul vertice sinistro e spara verso la porta, sfiorando il palo alla sinistra di Michele Pili. Monti e Saba fanno un gran lavoro ma sono marcati a vista con raddoppi costanti, che impediscono ai due bomber di colpire come il loro solito. La prima conclusione dei padroni di casa arriva al 30' su calcio di punizione di Enrico Pili, con Antonio Pili che colpisce di testa e il pallone che cade direttamente tra le braccia di Pintus bene appostato. Al 33' occasionissima sprecata per i biancocelesti, Monti ruba palla sulla trequarti e sugli sviluppi serve Saba, che inganna Curreli e si presenta solo davanti all'estremo difensore rossonero, ma il piatto destro del bomber biancoceleste trova il riflesso di quest'ultimo che gli nega il goal bloccando a terra. 
 Al 3' della ripresa il goal vittoria per i padroni di casa, il retropassaggio di Roberto Cacace non trova pronti Bagnolo e Valenti, ne approfitta Tocco che intercetta il pallone, si accentra in area e batte agevolmente Pintus. L'assalto biancoceleste è furioso, ma trova le maglie strette tonaresi che chiudono gli spazi costringendo i sorsesi a lunghe e farraginose manovre che spesso lasciano spazio ai pericolosi contropiede rossoneri. Asara prova a cambiare le carte in tavola e inserisce Fenu e Canu al posto di Mura e Castellazzi al 17', ma il copione cambia poco. Al 16' da registrare una conclusione dal limite di Friscia, che sfila poco alta sulla traversa, mentre al 21' un angolo di Saba attraversa tutto lo specchio con almeno tre giocatori biancocelesti che mancano la deviazione di un soffio. Non ha più fortuna Canu al 23', che si ritrova il pallone tra i piedi in piena area e spara di poco alto. Al 33' rientra Marco Cacace dopo un lungo infortunio, sostituendo Friscia. Al 40' la sfortuna si abbatte sul Sorso, un delizioso cross di Occulto trova Valenti ben appostato in area, ma il suo colpo di testa si stampa sulla traversa con l'estremo difensore ormai battuto. L'ultima ghiotta occasione per i biancocelesti al 44', Saba serve defilato Monti in piena area, ma il capocannoniere è sbilanciato e la sua conclusione debole si perde tra le braccia del portiere rossonero. Al 45' il nervosismo ha la meglio, e Bagnolo e Antonio Pili guadagnano gli spogliatoi espulsi dal direttore di gara. Seconda sconfitta stagionale per il Sorso che domenica prossima contro la corazzata neocapolista Ghilarza alla Piramide cercherà di lasciarsi alle spalle la trasferta sfortunata.

















Nessun commento: