Home
Andata
Ritorno
Calendari
Storia
News
Video
Classifica
Foto
Squadra
Marcatori
Giovanili
Juniores
Allievi
Giovanissimi
Sponsor
SABATO A MACOMER FINALE PLAYOFF SORSO - GUSPINI/TERRALBA

lunedì 21 ottobre 2013

5^ GIORNATA DI ANDATA: SORSO - LAURAS 3-2


 Sorso - Vittoria sofferta per il Sorso alla Piramide, la squadra di Asara mette in campo grinta e coraggio per avere la meglio su un Lauras battagliero che ha tentato di tutto per strappare punti nella tana dei biancocelesti, ma che alla fine si è dovuto arrendere nonostante una buona gara. Vittoria che tiene alto il morale biancoceleste soprattutto considerato che arriva dopo essere stata in svantaggio nel secondo tempo, reagendo da grande squadra e riportando sui binari una partita che fin dai primi minuti si è rivelata molto ostica, a dispetto dei zero punti in classifica degli ospiti che non rispecchiano il valore reale degli avversari.

 In campo

Sorso - Pintus, Melis, Coccu (46' Castellazzi), Occulto, Valenti, Bagnolo, Monti, Bonetto (57' Friscia), Saba, Cacace R, Mura (46' Fenu)
Allenatore Marco Asara

Lauras - Puddu, Lugas, Bellu, Balzano (80' Sechi), Semerano, Satta, Sanna, Piga, El Hachimi (83' Bellu), Casu, Sechi (56' Tamponi)
Allenatore Cassitta

Arbitro Gianpaolo Scifo di Nuoro
Assistenti Luca Pisano di Alghero e Andrea Niedda di Ozieri
 Leggeri aggiustamenti per il Sorso, in campo torna Valenti che recupera da un risentimento a un ginocchio, Coccu viene spostato di nuovo in difesa mentre Roberto Cacace viene messo a supporto di Saba, Monti e Mura in avanti, Friscia prende posto invece in panchina, entrerà nel secondo tempo. L'avvio vede il Sorso cercare subito la porta ospite, ma Monti spara alto il primo pallone servito da Saba in piena area al 3'. Il Lauras mette subito in chiaro che sarà una partita non facile e al 10' sfiora il goal, traversone dalla destra e Bagnolo deve prima opporsi alla conclusione ravvicinata di Casu, mentre Valenti sulla respinta interviene sulla debole conclusione in piena area di El Hachimi. Al 16' occasionissima per il Sorso, l'arbitro concede un rigore per atterramento di Monti, ma lo stesso bomber dagli undici metri mette fuori, sbagliando il primo penalty in questi due anni biancocelesti. A rimediare ci pensa Saba, che al 20' raggiunge un lancio lungo perfetto di bonetto e mette fuori causa Puddu in uscita con un pallonetto portando in vantaggio i biancocelesti. La reazione ospite non si fa attendere, e al 37' il Lauras pareggia, Casu spara in posizione defilata colpendo la traversa, sugli sviluppi Sanna serve Balzano, che con una magia supera Pintus insaccando a fil di palo. Al 44' la sfortuna si fa sentire per gli uomini di Asara, Bonetto da 25 metri spara uno dei suoi tiri imprendibili, il pallone però si stampa sull'incrocio dei pali negando il goal al capitano biancoceleste. 
 Nel secondo tempo subito Fenu e Castellazzi al posto di Coccu e Mura. Gli ospiti però mettono paura al Sorso, un traversone di Sanna al 2' trova la testa di El Hachimi, sul quale Pintus si oppone da campione. Lo stesso Pintus al 9' duella ancora con il forte bianconero, lanciato a rete sul filo del fuorigioco, il portiere biancoceleste riesce a bloccare il tiro dell'attaccante con il ginocchio molto fuori dall'area di rigore. Asara inserisce Friscia al posto di Bonetto, cercando forze fresche, al 13' Castellazzi è imbeccato ottimamente da Occulto, ma il giovane attaccante si fa ipnotizzare dal portiere che para. Al 15' ancora Puddu protagonista, che vola a deviare una punizione perfetta di Saba diretta all'incrocio, ma nel momento migliore del Sorso arriva il vantaggio bianconero, al 64' un tiro di Satta è deviato da Bagnolo, sulla traiettoria è lesto Tamponi, entrato al posto di Sechi, a depositare in rete di testa. La reazione biancoceleste è furiosa, al 22' Valenti su angolo di Friscia colpisce la traversa, ma è il preludio alla valanga della squadra di Asara, che al 25' pareggia con Fenu, in seguito a un batti e ribatti in area con le conclusioni prima di monti e poi di Saba, entrambe deviate dal portiere ospite, ma ci pensa il giovane attaccante ad approfittare della situazione anticipando tutti e depositando in rete. Al 31' il goal che vale 3 punti, scambio tra Castellazzi e Saba, quest'ultimo inventa una magia dal corridoio destro che non lascia scampo al pur bravo portiere bianconero che fino a quel momento aveva tenuto a galla gli ospiti. Pintus al 37' salva il risultato anticipando di un soffio Sechi lanciato a rete, dopodiché i biancocelesti riescono a tenere il vantaggio fino alla fine senza particolari difficoltà, incassando tre punti preziosi che muovono la classifica. Da segnalare al 91' l'espulsione di Satta per doppia ammonizione. Prossimo incontro mercoledì a La Maddalena per il ritorno degli Ottavi di Coppa Italia.














Nessun commento: