Home
Andata
Ritorno
Calendari
Storia
News
Video
Classifica
Foto
Squadra
Marcatori
Giovanili
Juniores
Allievi
Giovanissimi
Sponsor
FINALE PLAYOFF, SORSO - GUSPINI TERRALBA 0-1

domenica 12 maggio 2013

TRIANGOLARE PROMOZIONE GARA 1: SORSO - SINISCOLA 2-0

Sorso - Il primo tassello della lunga rincorsa alla Promozione è della squadra di Asara. I biancocelesti, spinti da un pubblico da grandi occasioni giunto alla Piramide per trascinare il Sorso, hanno annichilito un Siniscola quasi senza idee, che non ha saputo opporre resistenza alla determinazione dei romangini che con una grinta straordinaria hanno tenuto in mano il pallino del gioco per tutti i 90'. Rimane più viva che mai quindi la speranza per i sorsesi, che ora non dovranno far altro che attendere il risultato della seconda gara a Siniscola tra i ragazzi di Saporito e il Tonara, finalista di Coppa Italia Dilettanti Promozione.
Così in campo:

Sorso - Pintus, Gareddu, Cacace M (85' Lizzeri), Occulto, Bagnolo, Pischedda, Cacace R (78' Marreu), Bonetto, Fenu, Ledda (82' Mura), Saba
Allenatore Marco Asara

Siniscola - Isacchi, Loruzzo, Piga, Chisu, Corrias, Saporito, Goddi (85' Allegria), Dessena, Caroni, Conteddu A, Conteddu G (50' Cau)
Allenatore Cristian Saporito

Arbitro Michele Siro Ibba di Cagliari
Guardialinee Giovanni Battista Canu e Vincenzo Puggioni di Sassari
Unico assente Monti per un risentimento muscolare precauzionalmente in panchina, tornano in campo Marco Cacace, autore di una prova da trascinatore, così come Saba, forse quello che più ha messo in difficoltà gli ospiti ricevendo una quantità di calcioni che hanno messo a dura prova le caviglie del bomber biancoceleste. La squadra di Asara mette subito in chiaro l'impronta che avrà la partita e parte a spron battuto, al primo minuto Francesco Occulto ha già la palla buona per passare in vantaggio, ma viene fermato un attimo prima di calciare da un intervento sospetto. Il goal comunque non si fa attendere, punizione di Gareddu dalla sinistra, la difesa respinge e Saba è lesto in piena area ad approfittare girando al volo verso la porta difesa da Isacchi. Il Siniscola colpito a freddo non riesce a reagire e i biancocelesti vanno subito in avanti alla ricerca del raddoppio, al 14' Marco Cacace lancia Fenu in profondità, ma il suo pallonetto sul portiere in uscita è fuori misura e si perde sul fondo. Al 26' il raddoppio, Fenu procura una punizione dai 30 metri e Gareddu beffa il portiere che si lascia sfilare il pallone sotto le braccia. Il due a zero non sazia i biancocelesti che vanno in cerca del goal del KO, Marco cacace serve Fenu, che passa in mezzo a due difensori e spara dritto in porta, con Isacchi che respinge d'istinto con il pugno. Sul finire del primo tempo il Siniscola prova a mettere paura alla difesa biancoceleste, che oggi però non concede nulla e riesce a sbriogliare qualunque situazione. 
Nel secondo tempo la partita non cambia registro, al 4' è Roberto Cacace che riesce a liberarsi in area e impegnare Isacchi che smanaccia in due tempi, e lo stesso Roberto Cacace 3 minuti più tardi si fa deviare il tiro dall'estremo difensore ospite. Al 12' per gli ospiti le cose si complicano ulteriormente, Corrias ha la pessima idea di rifilare un calcio intenzionale ad Occulto e l'arbitro lo manda anzitempo negli spogliatoi lasciando gli ospiti in dieci. Al 20' Fenu manda di poco alto in piena area servito di testa da Bagnolo. Lo stesso attaccante biancoceleste è servito defilato al termine di una bella azione, ma la sua conclusione da posizione difficile non trova lo specchio della porta. L'ultimo brivido lo regala sempre l'attaccante biancoceleste, servito da Saba al termine di una lunga discesa, ma la conclusione verso la porta non è delle migliori. Ora il Sorso riposerà un turno, dopodiché fra due domeniche sarà a Tonara per l'ultima decisiva partita.

















Nessun commento: