Home
Andata
Ritorno
Calendari
Storia
News
Video
Classifica
Foto
Squadra
Marcatori
Giovanili
Juniores
Allievi
Giovanissimi
Sponsor
FINALE PLAYOFF, SORSO - GUSPINI TERRALBA 0-1

domenica 27 gennaio 2013

5^ GIORNATA DI RITORNO: TISSI - SORSO 0-5

Tissi - Un Sorso spettacolare e concreto espugna il comunale di Tissi con una prestazione assolutamente impeccabile. Troppo forte la squadra di Asara contro un Tissi rimaneggiato dalle squalifiche, che non ha saputo opporre resistenza ai biancocelesti in una partita nella quale il Sorso non ha sbagliato nulla, giocando con una naturalezza che ha fatto anche divertire i tifosi romangini accorsi in trasferta per assistere all'importante scontro diretto. La capolista Ploaghe risponde infilando un'altra vittoria (1-2 sul campo del La Corte) senza perdere un colpo nel suo terrificante ruolino di marcia, mentre il Malaspina perde per strada altri due punti pareggiando a Osilo con la Sprint (0-0), e per il Sorso si tratta ora di una vera fuga per consolidare il secondo posto.
Così in campo:


Tissi - Marras Deroma, Masia (60' Chessa S), Rais, Solinas, Chessa, Cuccu, Musino, Rubattu (46' Rubattu), Giua, Ferraioli
Allenatore Battistino Gallu

Sorso - Pintus, Pettenadu, Cacace M, Occulto Bagnolo, Cacace R, Monti (76' Marreu), Bonetto, Saba (66' Fenu), Ledda (72' Mura), Gareddu
Allenatore Marco Asara

Arbitro Alessandro Ventuleddu di Sassari
Con Lizzeri e Pischedda infortunati e Riu non ancora perfettamente ristabilitosi, Asara schiera dal primo minuto Roberto Cacace e Pettenadu, sulla trequarti torna in campo Ledda, mentre Gareddu riveste l'insolito ruolo di attaccante affiancando Saba. Ma qualunque sia la formazione che va in campo i biancocelesti giocano sempre il loro calcio votato all'attacco, e fin dai primi minuti cercano di mettere pressione ai padroni di casa. Già al primo minuto è Saba a rendersi pericoloso, senza però trovare troppa fortuna con il portiere che riesce a bloccarlo in angolo. Al 13' Monti ci prova con un tiro da fuori, parato a terra senza difficoltà da Marras. Il vantaggio sorsese arriva al 17', con un'azione esaltante del duo Monti-Saba finalizzata dal primo con una splendida rete. Per Monti è l'ottavo centro in campionato. Il Tissi fatica a reagire e il Sorso ha vita facile grazie ai suoi centrali e a una difesa che lascia poco spazio alle iniziative dei padroni di casa, con Bagnolo e Marco Cacace in grande spolvero e Pettenadu che non lascia passare nulla, al 29' arriva il raddoppio con il primo goal stagionale proprio di Marco Cacace, capocannoniere lo scorso campionato nel ruolo di difensore. Il Tissi si scuote cercando di rimediare alla situazione e trova un pò di solidità, al 31' Ferraioli impegna Pintus in una difficile parata con un tiro dal limite, mentre un minuto dopo Cuccu scheggia la traversa con una palombella che quasi inganna l'estremo difensore biancoceleste. Ci prova anche l'ex Solinas su punizione, ottima la risposta di Pintus in angolo, ma al 45' arriva il terzo goal del Sorso, con Ledda che lanciato lungo da Monti infila Marras in uscita.

Il secondo tempo vede i padroni di casa cercare di limitare almeno i danni, ma il Sorso non si contiene e all'11' arriva il quarto goal, con Saba che mette alle spalle di Marras finalizzando un assist di Monti al termine di un'azione spettacolare. Al 20' lo stesso Saba sfiora la traversa su colpo di testa direttamente sul portiere in uscita, che si scontra con l'attaccante biancoceleste infortunandolo, e al suo posto entra Fenu. Il giovane attaccante si mette in evidenza con un tiro da buona posizione parato da Marras al 25'. Al 37' arriva il definitivo 0-5, con Gareddu che serve per il nuovo entrato Marreu, il centrocampista biancoceleste finalizza infilando Marras in uscita con un piatto destro. Il Tissi prova a uscire da una giornata storta, ma il tiro di Ferraioli al 39' trova la respinta della difesa in angolo, mentre al 42' una punizione di Giua trova pronto Pintus alla deviazione sul fondo. A fine partita entusiasmo per la squadra, che ringrazia il pubblico sorsese accorso numeroso in trasferta sfilando davanti a loro. Prossima gara alla  Piramide, con i biancocelesti che ospiteranno l'insidioso Pattada.


















Nessun commento: