Home
Andata
Ritorno
Calendari
Storia
News
Video
Classifica
Foto
Squadra
Marcatori
Giovanili
Juniores
Allievi
Giovanissimi
Sponsor
FINALE PLAYOFF, SORSO - GUSPINI TERRALBA 0-1

domenica 20 gennaio 2013

4^ GIORNATA DI RITORNO: SORSO - TERGU 5-3

Sorso - Valanga di goal tra Sorso e Tergu nella quarta giornata di ritorno, la squadra di Asara sfodera una prestazione superba contro i pericolanti ospiti, che nonostante una partita iniziata nel peggiore dei modi riescono a mantenerla viva nel finale. Vittoria meritata per i biancocelesti, che hanno dominato fin dal primo minuto la gara, ma a risultato acquisito i giocatori di Asara peccano di presunzione contro un Tergu che non ci sta a fare la comparsa, segnando ben tre reti, due delle quali su angolo e una su rigore. La capolista Ploaghe si sbarazza invece del Malaspina (5-0), e il Sorso si trova dunque saldamente al secondo posto con gli osilesi staccati di 4 punti al terzo.

Così in campo

Sorso - Pintus, Lizzeri (35' Pettenadu), Cacace R, Occulto, Bagnolo (91' Cabras), Pischedda, Monti, Bonetto, Saba, Mura (69' Canu), Cacace M
Allenatore Marco Asara

Tergu - Ruzzu, Serra, Oggiano, Lepori G, Ledda, Cutolo, Sorso (46' Boncore) Mura, Longhitano, Sanna, Garrucciu (29' Pinna)
Allenatore Boncore

Arbitro Gian Nicola Taras di Nuoro
Squalificato Gareddu, spazio ancora per Lizzeri con Marco Cacace nuovamente spostato in attacco, stavolta in coppia con Saba, mentre Mura viene messo a supporto a centrocampo preferito a Ledda. Il primo tempo vede i padroni di casa molto aggressivi che non lasciano spazio ai biancoblu di Tergu, il primo goal arriva dopo appena 5', Monti, che torna al goal dopo un lungo digiuno, approfitta di una incomprensione difensiva per mettere alle spalle di Ruzzu. Lo stesso centrale biancoceleste al 12' mette sotto pressione il portiere ospite, costretto a respingere un tiro insidioso dal limite. Il raddoppio non si fa attendere troppo, con Bonetto che trova un eurogoal con un tiro imprendibile da 25 metri su appoggio di Mura. Al 23' arriva la mazzata per gli ospiti, Serra riceve la seconda ammonizione per un fallo su Saba e l'arbitro lo manda anzitempo negli spogliatoi. Il Sorso gestisce bene la gara in cerca del terzo goal, con Pettenadu, entrato al posto di Lizzeri infortunato non riesce a coordinarsi bene e il suo colpo di testa ravvicinato finisce tra le braccia del portiere. Al 43' l'arbitro concede un rigore al Sorso per atterramento di Monti, lo batte Saba che segna il suo primo goal del girone di ritorno dopo un lungo digiuno. Sul finire del primo tempo gli ospiti si svegliano dal letargo, prima Longhitano impegna Pintus in una difficile parata, con Bagnolo costretto a mettere in corner, sull'angolo  poi si avventa Cutolo accorciando le distanze.
La ripresa vede gli ospiti impegnati nel tentativo di far cambiare il corso alla partita, ma il Sorso riesce a contenere le velleità biancoblu colpendo anche in contropiede, trovando una difesa allo sbando. Al 4' è Mura ad avere una buona occasione con un colpo di testa poco alto. Al 53' Occulto si incunea in area servito da Bonetto, il suo tiro ravvicinato è deviato sul fondo da Ruzzu. Sul corner nasce il quarto goal biancoceleste, prima Bagnolo spara dall'altezza del rigore con Ruzzu che ribatte, e sulla respinta si avventa Pischedda che con la testa mette a segno la sua prima rete stagionale. All'11' gli ospiti potrebbero capitolare ancora, ma ancora l'estremo difensore biancoblu mette una pezza sul tiro di Mura ben servito da Marco Cacace. Al 60' il quinto sigillo, su respinta del portiere ospite, che si oppone al tiro ravvicinato di Saba, è pronto Roberto Cacace che mette a segno il suo secondo goal stagionale. Proprio quando tutto sembra finito il Tergu risorge, al 66' rigore per gli ospiti per fallo di Bagnolo su Longhitano, con Boncore che si incarica di realizzare il penalty. Al 73' ancora gli ospiti a segno, su calcio d'angolo di Boncore stavolta è Ledda a mettere alle spalle di Pintus con un colpo di testa all'incrocio. Il Sorso si scuote dal torpore e prova allora a imbrigliare gli ospiti nella loro metà campo per impedirgli di rifarsi sotto rimettendo il risultato in discussione, sfiorando la sesta marcatura prima con il solito Monti e poi con Saba, entrambi con un tiro ribattuto dall'estremo difensore ospite. Seconda vittoria consecutiva per il Sorso, che consolida la piazza d'onore in attesa della supersfida di Tissi in programma domenica prossima.
















Nessun commento: