Home
Andata
Ritorno
Calendari
Storia
News
Video
Classifica
Foto
Squadra
Marcatori
Giovanili
Juniores
Allievi
Giovanissimi
Sponsor
FINALE PLAYOFF, SORSO - GUSPINI TERRALBA 0-1

domenica 6 gennaio 2013

2^ GIORNATA DI RITORNO: SORSO - MALASPINA 1-1

Sorso - Pareggio amaro per il Sorso alla Piramide, in vantaggio al 30' del secondo tempo grazie ad un colpo di testa di Fenu viene raggiunto in extremis a partita finita grazie ad un rigore concesso dal direttore di gara al Malaspina. Un vero peccato per gli undici di Asara, che già assaporavano i 3 punti contro la blasonata Malaspina, che all'andata aveva inferto ai biancocelesti la seconda sconfitta. Troppo spreconi i biancocelesti, che nonostante alcune buone occasioni non sono riusciti a mettere subito sotto gli ospiti inseguendo il goal fino al 75'. Con la vittoria netta interna contro il Thiesi ora il Ploaghe allunga in maniera quasi definitiva sulle inseguitrici, lasciando loro la bagarre per conquistare i due posti disponibili per i playoff.
Così in campo

Sorso - Pintus, Gareddu, Cacace M., Occulto, Bagnolo, Pischedda, Cacace R (53' Monti), Bonetto, Riu (46' Fenu), Mura (63' Ledda), Saba
Allenatore Marco Cacace

Malaspina - Marini, Sale, Pisano (76' Figoni), Sanna G, Daniel, Chelo, Lucchesini, Dau (55' Pischedda), Sanna S, Contini, Pazzola
Allenatore Falchi

Arbitro Andrea Romano di Olbia
Squalificato Pettenadu torna in campo Roberto Cacace, Riu recupera apparentemente dall'infortunio di Ozieri, dovrà però lasciare poi il campo alla fine del primo tempo per lasciare spazio a Fenu, mentre Monti e Ledda partono dalla panchina. Avvio equilibrato, il Sorso prova a mettere pressione agli ospiti, che però ribattono colpo su colpo alle incursioni biancocelesti. Ma pian piano il Sorso si fa più intraprendente e trova gli spazi giusti, al 15' occasione ghiotta per Saba, che giunto davanti al portiere si fa portare ia la palla da un difensore. Le due squadre lottano molto a centrocampo, ma le occasioni da goal vere e proprio scarseggiano, affidate perlopiù a lanci lunghi che appaiono più tentativi di trovare fortunosamente scoperta la difesa avversaria. Al 25' Riu fa da torre per Roberto Cacace in piena area, ma non riesce ma il centrocampista sorsese non riesce a coordinarsi e il suo tiro finisce alto.  Sul finire del primo tempo è ancora il Sorso a trovare l'occasione giusta, ma senza fortuna, Mura mette in mezzo un pallone d'oro per Riu, ma la deviazione dell'attaccante biancoceleste esce di poco a lato.
Il secondo tempo si apre con il Sorso che prende in mano il gioco e prova a mettere pressione in cerca del goal, ma i tentativi di scardinare la porta ospite si rivelano infruttuosi. Una deviazione in mischia di Fenu su calcio d'angolo costringe il portiere ospite ad una difficile parata al 10', mentre al 15' è Bagnolo a sfiorare il goal sempre su palla inattiva, con un colpo di testa che sfiora il palo destro. Il Malaspina rompe la pressione dei padroni di casa e per 10' buoni assedia l'area di Pintus, che al 20' deve intervenire a parare un tiro di Contini lanciato in contropiede. Al 27' Figoni, appena entrato, sfiora il goal lanciato nell'ennesimo contropiede che trova la difesa biancoceleste scoperta. Al 34' il vantaggio sorsese, angolo di Saba per la testa di Fenu, che svetta su tutti e devia quel tanto che basta per insaccare. Per il giovane attaccante biancoceleste si tratta del primo goal in questo campionato. Al 90' arriva però la beffa, su punizione Bonetto scivola toccando involontariamente il pallone con la mano, beccandosi rigore e ammonizione. Pintus riesce a toccare il pallone calciato da Sanna, ma non abbastanza da deviarlo fuori dalla porta, e il Malaspina riesce a strappare un punto alla squadra di Asara. Secondo pareggio consecutivo per il Sorso, con l'unica nota positiva i due punti guadagnati rispetto al girone di andata, dove i biancocelesti avevano rimediato due sconfitte.








Nessun commento: