Home
Andata
Ritorno
Calendari
Storia
News
Video
Classifica
Foto
Squadra
Marcatori
Giovanili
Juniores
Allievi
Giovanissimi
Sponsor
FINALE PLAYOFF, SORSO - GUSPINI TERRALBA 0-1

domenica 28 ottobre 2012

7^ GIORNATA DI ANDATA: SORSO - OSCHIRESE 4-0

Sorso - Quarta vittoria nelle ultime 5 partite per il Sorso, che sembra aver ingranato la marcia giusta in questo campionato apertissimo con molte squadre che aspirano ad essere protagoniste. Tre punti quasi scontati contro un demotivato Oschirese, che ha opposto poca resistenza agli undici di Marco Asara, privi di Ledda e Marco Cacace, che già nel primo tempo chiudono la partita senza dare possibilità agli ospiti di potersi opporre. Nonostante il campo reso pesante dalla pioggia i biancocelesti hanno sfoggiato il loro gioco limpido fatto di ragnatele di passaggi e veloci folate, ed ora a Sorso per Giovedì nel turno infrasettimanale si aspetta la sfida insidiosa contro lo Stintino.
Così in campo:

Sorso - Cacace E, Gareddu, Cacace R (70' Canu), Occulto (70' Lizzeri), Pischedda, Dettori, Monti, Bonetto, Riu, Mura, Saba (77' Fenu).
Allenatore Marco Asara

Oschirese - Asara, Fresu, Masia, Tamponi, Sini, Unali, Carta, Pinna, Scarpa (71' Pinna), Serra (65' Pirone), Canu
Allenatore M. Sotgia

Arbitro Ventuleddu di Sassari
Avvio a senso unico, con il Sorso che si porta in vantaggio dopo appena 10' grazie ad una spelendida azione conclusa da Bonetto, al suo secondo goal stagionale. Si susseguono numerose azioni da goal non finalizzate dai biancocelesti, mentre gli ospiti stentano a presentarsi nella metacampo avversaria, ma Sorso troppo sprecone, con Occulto che da pochi passi manda di testa il pallone sul palo e Pischedda che in mischia non trova lo spiraglio giusto. Al 32' però ci pensa Occulto, al suo primo goal in campionato, a correggere in rete un traversone di Monti. Al 42' arriva il terzo goal che taglia definitivamente le gambe all'Oschirese, tiro di Gareddu respinto dal portiere e Roberto Cacace recupera la palla depositandola in rete.
Nel secondo tempo i padroni di casa non cambiano registro, mantenendo il dominio del gioco su avversari che sembrano quasi tirare i remi in barca seppur si esibiscono in qualche folata ottimamente bloccata dalla difesa biancoceleste. Dopo numerosi tentativi andati a vuoto da parte di Riu, Saba e Monti ci pensa Riu a chiudere le marcature a pochi minuti dalla fine, recuperando un pallone defilato e incuneandosi in area battendo il portiere con un perfetto diagonale sul quale non può nulla. La classifica del Sorso ora comincia a essere più interessante, pur mantenendo 4 punti dalla vetta composta dal Tissi e dal Ploaghe.













Nessun commento: